Gemelli, Luglio-Agosto 2011

Tante volte in passato le stelle ti hanno consigliato di essere più audace, di lanciarti in fantasie che, seppur irrealizzabili, fungevano da sprono psicologico ai tuoi mille paletti mentali. Ora è giunto il momento di trovare il giusto equilibrio tra le tue rigidità e le follie del mondo. Deve essere perciò la tua, un’estate all’insegna della lucidità e del pragmatismo; marzullianamente fatti delle domande e datti delle risposte; se occorre, auto-sottoponiti al test di Rorschach e trova il tuo personalissimo significato nelle macchie nebulose che produci. Il risultato arriverà prima di quanto immagini. Per esercitare la tua capacità di analisi, niente di meglio per te che:

Il magnifico Spilsbury, Jane Robins

In realtà Bessie non aveva nulla di sgradevole. Gli occhi scuri sembravano un po’ assenti e l’espressione del viso non era molto vivace, ma i suoi lineamenti erano simmetrici e ben proporzionati. Da una fotografia dell’epoca si intuisce lo sforzo di presentarsi bene: i capelli folti e crespi erano raccolti sotto un cappello di paglia a tesa larga, allora molto alla moda, e indossava una semplice camicetta bianca e una gonna lunga in tinta unita.

Lascia un commento