Mostra: 10 - 16 di 16 RISULTATI

Paese che vai, piatto che trovi (e pancia che cresce)

Il solo pensiero di allontanarmi da Bari mi fa stare male: qui ho trovato il mio Graal. La sua aria è diversa da tutti gli altri posti.
Cosi, quando sono fuori città, mi consolo mangiando. Il che si vede in tutta evidenza dal pallone nascosto sotto la camicia. Il che non significa che smetto quando sono tra le mie strade familiari. Quello che segue è un elenco di piatti e luoghi, a Bari e fuori, dove mi sono nutrito di cose particolari seguìto da consigli pi lettura.

Buon appetito e soprattutto Buon Anno nuovo!

segni zodiacali

Libroscopo del 2023

Scorpione, Pesci, Gemelli e Toro saranno i segni fortunati dell’anno, ma non saranno i soli a godersela. Sarà, infatti, un anno eccellente per alcuni altri segni e modesto e/o potenzialmente disastroso per i restanti. Che anno sarà il vostro, allora? A seconda del vostro segno nello zodiaco, vi offriamo le previsioni della nostra Maga Magò dei prossimi mesi unitamente ai libri che consigliamo da leggere a scopo consolatorio o motivatorio.

trekking, foto di uomo al tramonto su sentiero di montagna

Wanderlust. Una storia di piedi

Sono certo vi sia capitato chiedervi al termine di una giornata terribile con le gambe doloranti e i piedi a pezzi, come è accaduto di infilarvi in una terribile maratona tra uffici, servizi, cose da fare e comprare senza sosta fino all’ora del rientro.  Come diavolo avete fatto a sopravvivere ai chilometri percorsi quando avreste più comodamente potuto prendere l’auto e stancarvi di meno.
A volte, invece, accade il contrario. Capita, cioè, che vi chiediate cosa state combinando al chiuso dell’auto bloccati nel traffico e perché, ancora, diavolo non siete usciti a piedi magari utilizzando la metropolitana e profittarne per fare due passi.

particolare dalla copertina di MacFarlane, antiche vie, Einaudi editore

Elogio del camminare. Siamo fatti con i piedi dopotutto.

Mentre sistemo i libri nello scaffale della narrativa di viaggio, fatico a ridisegnare una proposta che accompagni il lettore in cerca di ispirazione: il disordine è ampio. E’ fine agosto ed è sorprendente come in molti stiano ancora comprando le guide turistiche; pensavo fosse giunto il momento di pensare ai libri di scuola per i propri ragazzi; ci siamo quasi dopotutto. Sono assorto in pensieri tipo questo ed altre amenità della serie: “machecivuolearimetterliapostoperbene?”, quando mi capita tra le mani il libro di Robert MacFarlane, Le antiche vie. Un elogio del camminare. L’occhio è caduto sulla copertina e scorgere l’uomo con lo zaino e i bastoni è bastato.

Podcast. Speranze di buon esordio. Vol. 1: B.B.King

Avevo promesso di occuparmi di libri e dischi. Scuserete se comincio dopo settimane di pensatoio e svariati contrattempi, soprattutto lavorativi, che mi hanno impedito di essere prima di adesso con voi. Chi non ce l’ha queste menate, direte voi. Immedesimatevi nella vita di una donna tra lavoro e famiglia e un mal di schiena che non finisce più e, poi, certe giornate che proprio non vogliono finire. Capite bene che essere esauste non aiuta. Non mi illudo che gli uomini capiscano; chiedo venia, quindi, solo alle donne.
Questa rubrica comincia con B.B.King, uno dei miei autori blues preferiti. I consigli di ascolto (di lettura no, spiego poi il perchè…) sono di seguito.

Marrakech Express.

Con la 6a e ultima parte, si conclude il racconto a molti sapori di questo entusiasmante diario di viaggio. Abbiamo pensato di riunire le puntate in un unico numero per potervi offrire l’occasione di leggerlo dall’inizio alla fine.

Insieme, una bella recensione del libro che ha accompagnano la nostra beniamina durante il viaggio. Si tratta di  Virgo Fidelis di Athos Faccincani e Elsa di Lauro pubblicato da Mursia. Qui il copyright è d’obbligo: il libro è stato recensito per Bol.it

Non finisce qui, naturalmente: Valeria ha in serbo per noi e voi un sacco di altre notizie dai suoi viaggi e molte voci dal mondo. Buona lettura.