Sei cose che puoi fare se sei in Puglia a Settembre

foto di ©emanuelebonelli palio di Oria
   Tempo di lettura: 10 minuti

.

Olive e uva. Questi due sono gli elementi in cui possiamo identificare la storia e le tradizioni pugliesi. Olive perché ne è ricco il territorio, abbondante, rappresenta ancora oggi una testimonianza del duro lavoro contadino e a cui sono legati tutti gli abitanti della regione che ne fanno una distinzione preminente rispetto a tutto il resto. Il vino, è l’altro elemento da cui i contadini regionali hanno tratto una fonte preziosa di sostentamento e di commercio e che ha fatto conoscere le produzioni nel mondo. Alcuni vini sono distintivi: prendono il nome del borgo di produzione.

Con gli anni la regione si è aperta economicamente al turismo, spesso di massa, e in luoghi ancora privi di infrastrutture con un impatto che mette sotto pressione l’ambiente. Ma la Puglia è anche altro. Il territorio ha saputo difendere una memoria storica risalente fino al medioevo. Le ricorrenze servono a mandare a memoria la storia locale (non solo orale) a beneficio di chi viene dopo. Un bene prezioso.
E poi, si mangia. Sempre e dappertutto e con molta soddisfazione dei palati più esigenti. Una caratteristica, quella del cibo a chilometro zero, preminente di tutte le sagre e feste popolari. A questo proposito, ho pensato di segnalarvi qualcosa che vada oltre le lunghe coste della mia regione, fermo restando il mare più bello d’Italia. AP.

PS. Vi consiglio di verificare le date che possono essere soggette a variazioni. Se desiderate avere un’info più ampia, consultate giritalia.it(AP)


.

La Tiella è sagra – Il sapore delle antiche cotture tra folklore e tradizione popolare

DOVE: Bari>Putignano

Descrizione:
In Piazza Plebiscito, sabato 14 settembre grazie alla complicità del fuoco, i suggestivi contenitori di terracotta celebreranno le cotture originali di pietanze rispettose delle antiche ricette pronte a deliziare anche i palati più esigenti in una cornice storica-folkloristica. Il tutto per “rivivere” la piazza di un tempo, nel suo giorno di festa dove omaggiare il rito della ricorrenza semplice all’insegna della convivialità, significa vivere la naturale simbiosi dove il sacro incontra le tradizioni popolari. Quest’anno sarà Giovanni Laera a ricoprire le vesti del padrone di casa per la riapertura straordinaria della cantina detta “Du Capgruss”. Diretto discendente dell’ultima gestione, sarà pronto ad accogliere turisti e visitatori per raccontare fatti e leggende del passato. La cantina infatti, un tempo luogo di conservazione e commercio vinicolo, era molto frequentata dai putignanesi dopo gli orari di lavoro. Letteralmente scavata nella roccia presso il signorile Palazzo Campanella, donato alla Chiesa di San Pietro Apostolo nel 1974, grazie alla gentile concessione dell’arciprete Don Peppe Recchia, presso la suddetta cantina sarà possibile rivivere i momenti di svago di una volta con piccole degustazioni e animazione in vernacolo putignanese. Dalle 21:00 degustazione pietanze cotte a fuoco in “tiella” (carni e ortaggi di stagione), frittelle e panzerotti; apertura della cantina “Du Capgruss” con animazione a cura dell’associazione Puglia Bella; Visita guidata alla Chiesa di San Pietro Apostolo; Visita guidata al Museo Civico – Principe Guglielmo Romanazzi Carducci di Santo Mauro; Spettacolo circense del Duo Piede Libero; Concerto Manuela Panzironi & Blue Bikes; Estemporanea artistica con libera interpretazione della Madonna SS. Addolorata; Spettacolo itinerante in vernacolo a cura de “I Petecchie”; “La Magia del Gioco” a cura di Francesco Vigliotti; artigianato tradizionale.
Info: 3280348440

**

Sagra della zampina, del bocconcino e del buon vino

Dove: Bari>Sammichele di Bari

28 e 29 Settembre a Sammichele di Bari, si terrà la consueta edizione della SAGRA DELLA ZAMPINA, DEL BOCCONCINO E DEL BUON VINO. La Sagra si propone anche da oltre cinquant’anni di offrire al pubblico una variegata offerta gastronomica locale rappresentata da sua maestà la Zampina, “condita” di una serie di attività tra cui due big events in piazza Vittorio Veneto che vedranno sul palco due ospiti di rilievo: sabato, IRENE GRANDI e domenica Praja on Tour + Shade + Dj Antoine. L’itinerario di festa comprenderà il cuore del paese nel quale la Zampina sarà protagonista indiscussa grazie alla rete di macellerie sammicheline, riunite nell’associazione Carboni Ardenti, che delizieranno gli avventori con specialità prelibate capaci di soddisfare i palati più golosi ed esigenti. Oltre ai profumi saporiti delle braci accese, a Sammichele di Bari c’è una comunità intera che si attiva per promuovere un territorio ricco di risorse non solo gastronomiche, motivo per cui durante la manifestazione sarà possibile visitare mostre, musei, esposizioni artigianali, attività per bambini e una vera e propria vetrina di aziende del territorio. Da non perdere il Castello Caracciolo che, grazie al laborioso impegno della locale Pro Loco Dino Bianco, ospita il museo della civiltà contadina visitabile durante le serate dell’evento. Sempre nel castello, presso il cortile d’ingresso, sarà possibile gustare la “Zampina nella Tiella” (la gustosa girella di carne preparata in maniera alternativa alla brace, nel rispetto delle antiche ricette di cottura a fuoco lento in terracotta), il tutto per rievocare il clima di festa di un tempo con danze e balli tradizionali. La Sagra della Zampina, del Bocconcino e del Buon Vino è un evento patrocinato dal Comune di Sammichele di Bari, organizzato dall’associazione Carboni Ardenti con il supporto della Pro Loco “Dino Bianco”, l’associazione protezione civile Pubblica Assistenza e l’associazione Trullando. Ingresso libero – parcheggio gratuito – location facilmente accessibile – adatto ai bambini il 29 settembre.
Info: 389 6319045

**

Sagra del maiale leccese

Dove: Lecce città>Villa Baldassarri

Descrizione:
I giorni 1-2 e 3 settembre, tre serate all’insegna del cibo e della buona musica. Nel cuore della frazione di Guagnano, andrà in scena la Sagra del Maiale, manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Villa Baldassarri in collaborazione con il Comune di Guagnano, pronta a creare, anche quest’anno, il graditissimo incontro tra i migliori sapori della cucina salentina e la musica più in voga del momento. A far da protagonista, nei vicoli vestiti a festa e animati dalla più bella arte di strada, la deliziosa carne di maiale: la si potrà gustare cotta alla brace o preparata secondo le più note ricette della tradizione nostrana, abbinata al miglior vino del territorio e a tante altre specialità gastronomiche in grado di promuovere appieno il territorio e le sue tipicità. Ricchissimo il programma musicale che farà da cornice alla festa culinaria. Durante le tre serate non mancheranno divertimento e giochi per i più piccoli. Ingresso libero.

**

Vieste in Love

Dove: Foggia>Vieste

Descrizione:
Dal 31 Agosto nel centro storico di Vieste vi aspettano una settimana di iniziative gratuite legate agli amori tra: Allestimenti, spettacoli, musica, tradizioni, sport, natura, ospiti speciali e mille altre sorprese.
In programma:
Dal 31 agosto all’8 settembre c/o Piazzetta Petrone Museum Of The Moon, Installazione artistica di Luke Jerram;
Sabato 31 agosto c/o Marina Piccola, Luci e fuochi sul Gargano, Spettacolo pirotecnico e lancio lanterne;
Domenica 01 settembre c/o Piazzetta Petrone omaggio a Ennio Morricone, Concerto dell’Orchestra Filarmonica Pugliese;
Lunedì 02 settembre c/o Marina Piccola Urban Show Motocross e mototerapia; Martedì 03 settembre c/o Marina Piccola La Leggenda di Cristalda e Pizzomunno
Rappresentazione teatrale;
Mercoledì 04 settembre, c/o Marina Piccola, La Notte delle Stelle, Premi e Musica;
Giovedì 05 settembre, c/o Borgo Ottocentesco, Love Circus, Artisti di Strada e intrattenimenti,
Venerdì 06 settembre, c/o Marina Piccola, Love Is Special La Mongolfiera e gli Amori Speciali;
Sabato 07 settembre c/o Marina Piccola Vieste Night Run, La corsa non competitiva in notturna,
Domenica 08 settembre, c/o Molo Porto Turistico, Solfrizzi e Stornaiolo Lo spettacolo “Il Cotto e il Crudo”.
Info: 080 3976001

**

Corteo storico “Regina Bona Sforza”

Dove: Bari>Palo del Colle

Descrizione:
Il 12 Settembre nelle strade della cittadina, rievocazione storica della donazione fatta il 19 Maggio 1536, del Feudo di Auricarro, da parte della Regina Bona Sforza (sovrana di Polonia e duchessa delle terre di Bari) alla cittadinanza di Palo del Colle.
Un giorno, come si legge nelle cronache dell’ epoca, “veramente memorando: nelle vie soleggiate un’animazione insolita, un rimescolio di gente, una festa di pennoni e di arazzi, un vociare allegro indicavano il compiersi di un avvenimento straordinario.
Info: Proloco di Palo del colle

**

Corteo storico di Federico II e Fiorentino

Dove: Foggia: Torremaggiore

Descrizione:
L’evento è nato per rievocare la fondazione della città nel Medioevo, è ispirato a un binomio fra Fiorentino e Federico II. Fiorentino perché rivive in Torremaggiore a seguito della trasmigrazione della maggioranza degli abitanti avvenuta nella seconda metà del XIII secolo. Federico II poiché è morto a Fiorentino dove ha lasciato rilevanti eredità architettoniche come la Domus, di cui Torremaggiore custodisce i resti.
Il Corteo Storico di Fiorentino, sorto nel 1985 su ideazione di Ciro Panzone e realizzato a cura dell’Associazione culturale “Don Tommaso”, si svolge a Torremaggiore annualmente. Si pone come stimolo per la riscoperta del patrimonio storico e culturale locale e come occasione di riappropriazione dell’identità popolare.
Info: corteostorico.it

.

Per BookAvenue, Andrea Pennella

BookAvenue Newsletter

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

La nostra newsletter arriva ogni mese. Iscriviti! Niente pubblicità e promettiamo di non abusarne.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento