Pesci, Ottobre 2010

E’ strano, Pesci. Sei sempre disposto a fare tanto per gli altri e in questo periodo vorresti occuparti solo dei fatti tuoi. Non ti va di cucinare piatti prelibati; al cinema con gli amici preferisci un dvd da goderti da solo; leggere un libro in solitaria è in questo momento 100.000 volte meglio di una chiacchierata con qualcuno. Va bene, assecondati molto ma non perdere di vista la tua natura, che ti porterà prima o poi degli scompensi se non la starai a sentire.

Memorie di una geisha, Arthur Golden

Pochi minuti dopo arrivò il Barone. Sbirciai da una fessura lungo lo spigolo della porta scorrevole e lo vidi fermo in piedi sul pianerottolo mentre Mameha gli slacciava le scarpe. La mia prima impressione fu di trovarmi davanti una mandorla o qualche altro tipo di noce, perché era piccolo e rotondo, con una certa aria di pesantezza, soprattutto attorno agli occhi. Ai tempi la barba andava molto di moda, e il Barone aveva sul volto un certo numero di lunghi peli soffici che certamente pretendevano di sembrare una barba, ma che a me diedero piuttosto l’idea di una sorta di decorazione o di quelle sottili strisce di alga che vengono sparse a volte sul riso.

Lascia un commento