tu sei qui: Home gialli

Visualizza articoli per tag: gialli

Giovedì, 16 Luglio 2020 16:39

Libri per le vacanze.

Se siete nel pieno della fase “che libri porto in vacanza quest'anno?”, ecco una breve lista di libri da portarsi dietro. Qui si parla di sentimenti forti, di diamanti, di intrecci noir, di giardinaggio, di storie d'amore, di famiglia, di cinema ma anche di cieli e scarafaggi.

 

Gian Arturo Ferrari, Ragazzo Italiano, Feltrinelli editore

Una bellissima pastorale che avrebbe ben meritato il premio Strega. Tuttavia c'è difficoltà a riconoscere un grande libro tra i più navigati Carofiglio e Veronesi. Una storia raccontata dagli occhi di un ragazzino che è anche una storia famigliare e ancora di più una straordinaria storia del nostro Paese così pieno di un'alta febbre del fare. L'urgenza di lasciarsi alle spalle la guerra e la scoperta dell'industria pesante che diverrà la rivoluzione che fece boom non solo dei consumi. Ci scoprimmo meccanici più che contadini. La città, Milano dove le classi sociali erano ben distinte. In quei occhi di ragazzino la scoperta dei libri e la fame di sapere sempre inesausta.

I genitori di allora sono quella generazione che la nostra ha dimenticato di raccontare ai nostri figli, disperdendo una memoria che oggi servirebbe a ricordarci chi siamo e da dove veniamo. Forse saremmo semplicemente un popolo migliore.

Martedì, 06 Maggio 2014 17:09

La fiera della responsabilità limitata.

da Repubblica la notizia dell'esclusione del nuovo libro libro di Bisignani, Il direttore,  edito da Chiarelettere, e delle farneticanti giustificazioni di Erneste Ferrero.

Per la casa editrice Chiarelettere si tratta di una scelta "inopportuna e contraria al libero dibattito delle idee e delle opinioni". Una interpretazione bollata invece come "autentica farneticazione" da Rolando Picchioni, presidente della Fondazione per il libro.

Fa discutere l'esclusione dal Salone del Libro, a Torino dall'8 al 12 maggio, della presentazione di Il direttore, ultima fatica letteraria di Luigi Bisignani. Il romanzo, che racconta di affari tra cardinali e banchieri, è stato escluso dal programma della buchmesse dopo che era già stato inserito. "Evidentemente - sostiene il direttore editoriale della casa editrice, Lorenzo Fazio - i contenuti del thriller non sono ben visti nell'anno in cui il Vaticano è ospite d'onore" della rassegna. La ricostruzione viene respinta al mittente dagli organizzatori del Salone, per i quali "non esiste alcun nesso tra la presenza del Vaticano e l'esclusione del volume".>>

Pubblicato in Elzeviri
Mercoledì, 21 Agosto 2013 13:47

Elmore Leonard. Il Dickens di Detroit.

Avrebbe continuato a scrivere se, come ora tutti sappiamo, le conseguenze di un ictus non lo avesse portato via a 87 anni giusto qualche giorno fa. Martin Amis, l'altrettanto grande scrittore americano, lo ha salutato con un "addio Charles Dickens di Detroit!" E' forse il commiato più giusto che si sia sentito.

Quello che forse pochi sanno è che Elmore Leonard è stato anche un grande sceneggiatore di film western, quando erano i soli film capaci di popolare le sale. Lui, non improvvisava mai nessuna delle sequenze da lui raccontate e dubito che nella storia del West siano mai successi eventi del genere. In realtà le cronache del periodo ci testimoniano situazioni molto diverse in cui spesso tizi assetati di vendetta entravano nei saloon e sparavano ai loro avversari alle spalle...

Pubblicato in Elzeviri
Giovedì, 01 Dicembre 2011 07:18

Letteratura è andare a combattere

Poco prima di morire per insufficienza epatica nel luglio del 2003, Roberto Bolaño disse che avrebbe preferito il mestiere del detective a quello dello scrittore. Aveva cinquant'anni anni ed era già ampiamente considerato il più importante romanziere latino-americano dopo Gabriel García Márquez.

Pubblicato in Storie

Chissà perché, quando si discutedi narrativa 'gialla' (definizione di comodo, filologicamente non correttissima, che include anche il 'noir', il 'poliziesco', l''hard boiled' e tutti i generi e sottogeneri affini), salta sempre fuori la definizione: «E' arrivato il Montalbano...» con annessa provenienza cittadina. Ecco quindi il 'Montalbano fiorentino', 'bolognese', 'perugino', 'spezzino'... Nel caso che analizziamo siamo in presenza, secondo questa vulgata un po' stucchevole, del 'Montalbano romano'.
Inciso per chiarir ancor più il concetto: quando eravamo più giovani andava di moda dire che Camilleri era il 'Montalbàn siciliano' e oggi, che siamo invecchiati, leggiamo come il grandissimo Markaris sia 'il Camilleri greco'. Entravano in campo altre variazioni: Montalbano era, ad esempio, il 'Pepe Carvalho siciliano'.

Pubblicato in Elzeviri

Lo fissò con gli occhi che sembravano pezzi di carbone appuntito e prese la mira. Pesanti orecchini d'oro stavano finendo di ondeggiare, attaccati ai suoi lobi grinzosi ed elastici. Pareva una mummia, rugosa e vecchissima. Lo puntò con il dito indice che sembrava un artiglio [..] Lo indicò per bene, quasi a volerlo scegliere nel mucchio di tutta la gran massa di teste di c. del mondo. Lo indicò e le si schiuse sul volto un’espressione trionfante e sicura. Una specie di ghigno. Poi raccolse con una mano le gonne, come una gran dama, e si drizzò sulla schiena, ancora più agile di qualsiasi felino. Com’era apparsa, attraversò la strada con passo leggero e scomparve.

Pubblicato in Elzeviri


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.