tu sei qui: Home Premiopoli Nobel 2011 letteratura a Tomas Tranströmer
Giovedì, 06 Ottobre 2011 11:03

Nobel 2011 letteratura a Tomas Tranströmer

Scritto da redazione


E' lo scrittore svedese Tomas Transtromer il vincitore del Nobel Letteratura 2011. Nato a stoccolma 15 aprile del 1931. La motivazione dell'accademia, che ancora una volta ha sorpreso il mondo intero, è stata: perché, attraverso le sue versi immagini traslucide, ci dà accesso a nuove realtà".

Poeta svedese, psicologo e  traduttore che ha ricevuto il Premio Nobel per la letteratura nel 2011, Tranströmer ha occupato una posizione influente nella letteratura svedese dal 1950. Nel mondo di lingua inglese è forse il più noto poeta moderno scandinavo. Tipico per Tranströmer è l'immaginario surreale - un francobollo è visto come un tappeto magico, le ombre degli alberi sono numeri neri, e una folla di persone rende uno specchio a superficie ruvida. Il suo lavoro è stato tradotto in oltre sessanta lingue, tra cui olandese, finlandese, ungherese e inglese.

In italiano il solo libro tradotto è una raccolta di versi dal titolo Poesia del silenzio pubblicata da Crocetti.
Curiosità: E’ dal 1996 che un poeta non vince il Nobel . L’ultima premiata è stata la poeta polacca, Wislawa Szymborska.

Letto 3573 volte

7 commenti

  • Link al commento sab Lunedì, 10 Ottobre 2011 08:14 inviato da sab

    Ecco qui il mio articolo, su Larsson, ma anche sul Nobel 2011 per la letteratura... http://www.mondorosashokking.com/Dalla-Libreria-Rosa-Shokking/Lo-strano-caso-del-professor-Bj-rn-Larsson/

  • Link al commento michele genchi Venerdì, 07 Ottobre 2011 15:22 inviato da michele genchi

    Fabrizio. Ti sarò sempre grato dell'amicizia che è un grande privilegio.
    Lo stesso per il ricordo della nostra comune amata Lucia per la quale ho sempre avuto una vera e propria venerazione e del grande spessore di cui siete stati capaci entrambi a sollecitare la nascita di BookAvenue.
    Per questo sono sorpreso dai tuoi commenti che trovo in piena distonia con quello che sei. Come te aspettavo altro ma non è accaduto. Una ragione di più per leggerlo e conoscerlo.

    Michele

  • Link al commento fabrizio fides Venerdì, 07 Ottobre 2011 11:38 inviato da fabrizio fides

    Ehi Sab!,

    non è che Larsson aveva predetto anche Le Clezio e la Muller? Perchè, se è così, bisognerà fare un esorcismo affinché si possano vedere personaggi amati universalmente come: De Lillo, Murakami o lo stesso Roth, ricevere il Premio.

    fabrizio

    ps: per Emanuela:
    quelli dell'Accademia hanno tenuto conto del tuo dispiacere e di quelle di altre poche decine di lettori entusiasti di questo illustre sconosciuto, nel caso contrario.

  • Link al commento Sab Venerdì, 07 Ottobre 2011 06:53 inviato da Sab

    Una curiosità letteraria: nel recente I poeti morti non scrivono gialli Bjorn Larsson cita il Nobel 2011 come il poeta preferito del suo protagonista e del poliziotto che indaga sulla morte di questo. Premonitore Larsson! Già con Il segreto di Inga aveva "predetto" wikileaks! E le coincidenze non finiscono qui!

  • Link al commento emanuela valentini Venerdì, 07 Ottobre 2011 06:35 inviato da emanuela valentini

    ...se è per questo non conosco neppure te, e non credo di essere l'unica. Anche se sei facilmente collocabile tra quelli che si aspettano sempre i soliti nomi, e che a vincere i premi (di ogni tipo) sia gente stra-famosa, stra-conosciuta, stra-raccomandata.
    Bè, mi dispiace per te, caro sconosciuto; Transtromer è la spelndida eccezione che conferma che non tutti siamo stereotipati.

  • Link al commento Fabrizio Fides Giovedì, 06 Ottobre 2011 17:25 inviato da Fabrizio Fides

    Ma và!, Ma se non lo conosce nessuno. A parte te e qualcun altro...

    fabrizio

  • Link al commento emanuela Giovedì, 06 Ottobre 2011 13:29 inviato da emanuela

    io lo adoro, è un visionario meraviglioso!

Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.