tu sei qui: Home Podcast
Podcast
Podcast

Podcast è la rubrica Libri & Musica curata da Francesca Schirone. Un viaggio intimo tra i suoi libri e i suoi dischi. Non solo da leggere quindi, ma anche da ascoltare.

se avete qualcosa da dire, ditelo a Francesca: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Non ho mai proposto al direttore del sito di fare la classifica anche della R&B settimanale/quindicinale o mensile; se così fosse, sarebbe molto interessante verificare i fenomeni del momento ma anche le stelle del firmamento blues. I meglio venduti del mese di Novembre vedono nuovi ascolti per il giovane Jeremih FT YG con Don't tell'em, presente da soli 4 settimane e balzato in primo posto praticamente subito, ma non durerà, secondo me. Così come al secondo posto la sensualissima Nicki Minaj con Anaconda.>>

Martedì, 12 Gennaio 2016 12:31

La scomparsa di Otis Clay

Comiciamo male. Mentre mi appresto a scrivere di Otis Clay, un leggendario cantante gospel e icona della soul music e del blues, è arrivata la notizia di David Bowie. Il primo è morto di infarto a 73 anni, David Bowie di cancro a 69: ne parlo a parte, ora non ho la forza.

Otis Clay ha ricevuto i natali nel Mississippi e ha iniziato con gruppi vocali gospel e musica profana, come chiamano le ballad popolari da quelle parti, a metà degli anni Sessanta. Dopo aver firmato con l'etichetta One Chicago Records, O.C. si fa conoscere al grande pubblico nel 1967 con "That's How It Is (When You're In Love)" e "A Lasting Love." (tr."Questo è come è (quando sei innamorato e "Un amore duraturo).

David Byrne è un grandissimo artista che non riesco a definire "solo" rock; nella sua musica c'è qualcosa che la rende davvero molto, molto speciale.
L'articolo di giro è anche l'annuncio di un grande concerto che il nostro beniamino terrà a Roma il prossimo anno. Il mio due di coppia è stato ed è un fan dei Talking Heads; l'appuntamento con David Byrne è dunque imperdibile; qui è con il gruppo di St.Vincent, al secolo Annie Clark con la quale, credo, faccia pure coppia.

Mercoledì, 11 Novembre 2015 02:05

Podcast. L'uomo che visse due volte. Ray Charles

fotoCos'altro dire di questo straordinario testimone del secolo? Quali parole usare per raccontare la sua indimenticabile voce, il suo enorme talento, la sua monumentale reputazione di artista? Poco. Davvero molto poco. Su Ray Charles molti, meglio di me, hanno saputo raccontare di come abbia aperto la strada alla musica "soul", nata sperimentando la fusione dei generi Rhythm & blues, gospel, e blues. Le sue registrazioni sono tutte, e dico tutte, magnifiche e sempre caratterizzate dalle sue grida e urlate che hanno pervaso la cultura musicale di tutto il mondo.

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»
Pagina 5 di 22


Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo degli stessi. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.