Cancro, Aprile 2011

Ceri periodi si sogna di più, certi di meno (sì, lo sappiamo che si sogna sempre, ma hai capito quel che qui si intendeva). Tuttavia tra tutti i segni sei forse quello che ricorda meno, perché di censure riempi spesso la tua esistenza. Ma se quel che rimuovi, come sai, ti parla lo stesso, è il momento di imparare a non aver paura dei tuoi buchi neri: se impari a vestirli in modo kitch (prendi esempio da Lady Gaga) e se li prendi anche un po’ in giro, vedrai che comincerai a ricordare i tuoi sogni. Ispirazioni in tal senso possono venirti dal libro citato, che puoi interscambiare con “Il libro dei sogni” di Federico Fellini.

La bottega oscura, George Perec

Con una risata che si può definire solo “sardonica”, lei ha cominciato a sedurre, in mia presenza, uno sconosciuto. Non ho detto niente. Visto che continuava, alla fine sono uscito dalla stanza.

BookAvenue Newsletter

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

La nostra newsletter arriva ogni mese. Iscriviti! Niente pubblicità e promettiamo di non abusarne.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento