Bilancia, Ottobre 2010

Per lungo tempo la vita di ognuno è impegnata ad andare avanti, a cambiare, a spostare orizzonti, ad allontanare ciò che si è. È giusto che sia così, ma il paesaggio dell’infanzia non si rimuove, lo si può solo tenere a bada per un po’. Poi torna, torna sempre. Riscopri allora da dove vieni in questa tua fase dell’anno che sovente ti rende malinconico. Qui un suggerimento per chi appartiene a Napoli, che va bene ugualmente per chi è nato a Bolzano. Gli affetti legati all’imprinting sono gli stessi per tutti, anche per chi vota Lega.

Napolide, Erri de Luca

Di tanto in tanto spunta su un giornale qualche graduatoria sulla vivibilità delle città, Napoli non primeggia. È colpa dei parametri presi in considerazione. Non c’è la voce “mare” che consola e odora, non c’è la voce “vento” che trasporta sabbie e spezie lontane, ma soprattutto non c’è la voce “vulcano” che dà peso di cenere e sveltezza di fuochista alla forgia di un popolo, e che popolo.

Lascia un commento