Ariete, Novembre 2010

Quel che farai domani, le bollette da pagare entro dopodomani, il prossimo week-end in cui invitare gli amici, dove andare per le vacanze di natale, la settimana bianca a febbraio. Stai calmo, Ariete! Ti riempi la vita di appuntamenti e scadenze ma la vita ha per fortuna più sfumature di un’agenda.

Si sta facendo sempre più tardi, Antonio Tabucchi

Il passato è più facile da leggere: 
uno si volta all’indietro e, potendo, dà un’occhiata. 
E poi, sia come sia, esso rimane sempre impigliato 
da qualche parte, magari a brandelli. 
A volte bastano soltanto l’olfatto e le papille gustative, 
è notorio: lo sappiamo da certi
romanzi, anche belli. Oppure un ricordo,
quale che sia: un oggetto visto nell’infanzia, 
un bottone ritrovato in un cassetto, che so, una persona 
che essendo un’altra te ne ricorda un’altra, 
un vecchio biglietto del tram.

Lascia un commento