Portami con te

La vita media degli italiani si allunga e mentre il nostro paese invecchia, altri si svuotano per andare incontro a nuove prospettive di lavoro, come per fare le badanti ai nostri anziani più soli. Nel 2030, secondo il Censis, la crescita della domanda di servizi di assistenza porterà il numero degli attuali badanti a più di 2 milioni. Loro arrivano in Italia e a casa loro restano i figli. Accade in Romania, Moldavia, Ucraina, Polonia o Russia. Li chiamano “Orfani bianchi”, e l’Unicef dichiara che attualmente sono almeno 350mila in Romania, 100mila in Moldavia. Sono bambini che cadono in depressione, rischiano l’alcolismo, l’uso di droghe. Qualche bambino decide di suicidarsi, un atto estremo che riporta l’attenzione su di loro, per un attimo, dopo lunghe attese, troppo dolorose da sopportare, convinti di essere stati dimenticati… >>

Leggi tutto

La Libraia

“Un libro non è né vecchio né nuovo. È un libro. L’unica cosa importante è che sia quello giusto …”

Una libreria così l’ho sognata spesso, mi piace l’abbinamento di libri, tisane e spezie. Non manca nemmeno la poltrona. L’autrice ha descritto una foto che mi galleggiava in testa da qualche tempo. La storia invece è molto ricca e tutto il romanzo si gusta come un’arancia. Bocconi di spicchi gustosi, dolci eppure un po’ acidi, non presi in fila ma qua e là, perché scrive “Vivere è una catena di attimi presenti. E qualsiasi cosa sia accaduta ieri, è solo ora che posso essere nuovo”. >>

Leggi tutto

Il gongolone bianco

il gongolone bianco… Sei diventato brutto però» disse Aurora, un po’ delusa.
” Volevo essere un’oca per vivere con te” pensò il gongolone abbassando il collo un po’ vergognoso.
«Sembri proprio un’oca … Non voglio che tu diventi un’oca! Ho parlato tanto di te alla mamma.
Ci ha pensato un po’ su e poi ha detto …
[pag. 40 – continua]

Leggi tutto