tu sei qui: Home Piccoli lettori crescono Prima di Me. Luisa Mattia e Mook
Venerdì, 13 Maggio 2016 07:23

Prima di Me. Luisa Mattia e Mook

Scritto da Cristiana Pezzetta

Cos’ero prima di me?
E dove?
Mi faceva il cielo.
Mi facevo, dico perché, ero niente dentro a tutto quanto.
Ero niente dentro tutti.
Ero tutti e tutto.
Mi facevo il tutto. Proprio.
Mi faceva con le mani la sabbia.
E l’acqua nella sabbia.
Morbida, la sabbia.
Molle la mia forma.

Prima, che è prima di essere me, quando nel tempo Chissadove non ero affatto il centro dell’universo, prima dell’esistere al mondo, dell’essere dato alla luce, prima, appunto, è un dove, da cui muove un gesto, da cui nasce il pensiero e la parola, di me.

 

 

Prima di me, scritto mirabilmente da Luisa Mattia e illustrato in modo altrettanto magico dai Mook, è un libro necessario, iniziatico alle domande aperte, quelle senza una destinazione certa, quelle che fanno tremare i polsi ai grandi, quando a farle loro sono i bambini, domande che hanno bisogno di immaginazione, di leggerezza, di sguardi imprevedibili e colmi di sorrisi verso un’Altrove cui nessuno può indicare la strada.

Eppure, se si sanno ascoltare i bambini, loro le risposte le trovano:  Cosa c’era di prima noi? – Le nuvole e la lana – risponde una bambina minuscola con la maglia rossa e le gambe annodate attorno alla vita, alla domanda di Luisa Mattia nel laboratorio di presentazione del libro, un venerdì pomeriggio presso lo studio dei Mook.  E chi eri prima di essere?  Il centro della corolla di un fiore – risponde una ragazzina, dallo sguardo inquieto, oramai grande, cui queste domande bruciano sotto la pelle. E ancora un bambino che costruisce il suo spazio, muovendosi incessantemente:  Ero un temporale!

Un albo illustrato che fa alzare la testa per guardarci intorno e scoprirci fili di trame manifeste, oltre il visibile narrato. Un libro sull’esistere come parte di un universo-parola, di segni-confini che si aprono al mondo.

Le illustrazioni non potevano che essere di questa natura: realizzate con la tecnica della rilievografia, stampi di legno inchiostrato, e pressati a torchio per lasciare traccia della fibra del legno, trasfigurano il reale, e attingono alle forme essenziali, come fossero i prototipi stesse delle idee.

Sulla copertina un grande occhio rosso ci guarda e guarda verso l’interno, invitandoci a proseguire il viaggio, dentro il libro, Prima di me: le pagine si muovono con il ritmo del respiro, sono piene e vuote, di domande-zampe, segni e disegni, gomitoli di cielo blu, quando c’era dentro solo il tutto che faceva anche noi, e pesci che attraversano cunicoli e onde di tuono che facevano brivido e paura. E poi una risata che si tinge di giallo che si moltiplica, si sovrappone, si trasforma in tante forme, nuove, di colore, di parola, in un adesso che è, nome di ora: IO SONO. Forma indicibile, astratta e al contempo di carne e pensiero, respiro e sorriso.

Un libro davvero straordinario, con una sintonia perfetta, tra testo e immagine, da leggere e rileggere, assaporando il divenire della sequenza di parole e immagini e lasciando ai bambini, anche quelli più grandi, un tempo, una dimensione lenta in cui riannodare i fili di domande grandi e di risposte leggere e profonde.

per BookAvenue, Cristiana Pezzetta

 

Informazioni tecniche
Titolo: Prima di te
Autrice: Luisa Mattia
Illustratori: Mook
Editore: Topipittori
Codice: EAN 978-88-9852-333-7
Pagine: 26 (cartonato)
Prezzo indicativo: € 16 (cartaceo)

Età di Lettura: (0-99 anni)

 

per ingrandire

 

 

 

 

 

Letto 1686 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


BookAvenue usa i cookies. 
Usando il sito ne consenti implicitamente l'utilizzo. 
Se desideri saperne di più, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies