tu sei qui: Home Letture Parole in musica. Musica in parole
Lunedì, 16 Marzo 2009 11:43

Parole in musica. Musica in parole

Scritto da

copertinaGrandi scrittori raccontano la potenza della musica descrivendo «l'effetto indelebile e ineludibile che ha sui personaggi che abitano le loro storie»: così il curatore Carlo Boccadoro, già autore di Musica coelestis, Jazz! e del Lunario della musica, presenta questi Racconti musicali.Cechov e Schnitzler, Capote e Böll, Nabokov e Cortázar, Gadda e Enzensberger: scrittori appartenenti a generi diversi provano a spiegare, con l'aiuto della parola scritta, l'inesplicabile, se è vero, come sosteneva Alberto Savinio, che la musica è «la Non Mai Conoscibile».

Il risultato è un'antologia che raccoglie ventidue racconti e una poesia per accostarsi alla musica da infiniti punti di vista, tra ritratti di grandi compositori - dal Liszt di Roald Dahl, reincarnato in un gatto, all'esilarante Paganini di Achille Campanile -, vicende inquietanti sulle note di arie celebri - la Tosca e un omicidio sono al centro del racconto di Agatha Christie - e incontri sorprendenti - come nel racconto inedito di Murakami Haruki, La ragazza di Ipanema 1963/1982. Per concludere con Oliver Sacks e lo strano caso di un uomo in grado di percepire il mondo solo attraverso i suoni.

 

Letto 2271 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.