Le donne che fecero la storia: Veduta di pianura con dame di Muriel Pavoni

Muriel Pavoni ha scritto Veduta di pianura con dame traendo spunto e ispirazione dalle vicende di dieci donne romagnole che nell’800 e ‘900 hanno contribuito alla storia del nostro Paese come attiviste (Giuseppina Cattani, Maria Goia, Maria Luisa Minguzzi), staffette partigiane (Ida Camanzi, Maria Margotti, Benilde Verlicchi), artiste “resistenti” (come Cordula Poletti e Sonia Micela) oppure “semplici” maestre (Maria Maltoni, Giovanna Righini Ricci).

Sono donne legate dal filo rosso del coraggio, della passione e della tenacia che le hanno portate a perseguire i loro obiettivi in ambiti molto diversi: dalla ricerca medica alla lotta sindacale, dalla pedagogia alla lotta partigiana o politica fino all’innovazione artistica. Obiettivi che hanno faticato doppiamente a perseguire sia perché erano portavoci di idee innovative, sia in quanto donne che uscivano dal loro ruolo di “angelo del focolare” per scendere in prima linea.

Il libro non è facilmente collocabile in  un genere preciso perché combina insieme, e in modo ben riuscito, finzione narrativa e scrittura documentaria. Per ognuna delle protagoniste,infatti, il testo è composto di tre parti: quella narrativa in cui ispirandoti alle loro vicende biografiche l’autrice racconta un momento della loro vita come se lo è immaginato, una seconda parte più documentaria in cui spiega per sommi cappi chi era quella donna e i motivi per cui è importante ricordarla, e infine una terza parte introspettiva in cui Muriel Pavoni riflette sul personaggio e su cosa ha significato per lei.
Un libro ben scritto, che permette di conoscere figure storiche molto interessanti ma poco note. E forse proprio per questo più significative perché ci fa capire che qualsiasi donna, se lo vuole, può adoperarsi per infrangere cliché e ruoli imposti da secoli, per dimostrare che il valore di una persona non si determina dal sesso a cui appartiene.

 

per BookAvenue, Carla Casazza

close
BookAvenue Newsletter

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

La nostra newsletter arriva ogni mese. Iscriviti!, promettiamo di non abusarne

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Carla Casazza

Scrivo articoli, valuto, edito, correggo manoscritti, mi prendo cura di scrittori affermati o esordienti. Vivo tra i libri e per i libri e non mi bastano mai... Giornalista pubblicista, autrice, editor, agente letterario, Carla Casazza si occupa di scrittura e comunicazione editoriale con una particolare attenzione agli autori esordienti. Ha pubblicato "Montecuccoli 1937-38. Viaggio in Estremo Oriente" (Bacchilega Editore, 2006) e "Scritto sull'acqua" (Narcissus Self Publishing, 2012).

Lascia un commento