Filo di fata

filo di fata“… A inventare la macchina dei sogni
È stata Filomena Filalana
che un giorno prese un grosso scatolone
e lo riempì di cose prese a caso.
Poi, girò, mescolò, rimestò,
finché stanca, distrutta, sfinita
a mezzanotte andò a fare una dormita … “ [continua]

Un libro di magia e di poesia fatto di piccole storie surreali narrate dall’incantatore Philippe Lachmeier che ci fa volare in un mondo fantastico presentandoci personaggi come: Filomena Filalana, Irina Butterfly, Pipicastrella,  la maga giapponese Fuji Yama,  la meravigliosa Maria Caspuglia, fino all’ultimo pescatore di luna che si intrecceranno nell’animo del piccolo lettore come abituali conoscenze di cui non si potrà più far a meno.
Ecco perché, questo volume fatato di sogni tinti, inizia con una lettera al lettore:
“C’è gente che è convinta che la magia si impari sui libri polverosi di maghi catarrosi.
Non è affatto così.
Basta guardarsi intorno con un occhio un po’ fino, e ricordare che alla magia piace giocare a nascondino.
La magia è come la poesia. E’ qui, è lì, è accanto a te, non la vedi ma c’è.
Devi cercare, frugare, osservare.
E’ un po’ come una goccia nella pioggia.
E’ un filo sottilissimo, traslucido, un filo iridescente, e se lo tieni stretto senza stringere troppo, vedrai che scoprirai i segreti più belli della fata.
Il primo già lo sai: la magia è come la poesia … “

Le illustrazioni di Aurélia Fronty sono vere e proprie tessiture di sogni impressionisti, fatti di bave di vero colore concentrato e diluito in rivoli di sfumature, insomma ogni pagina un incanto!

Gli autori

Philippe Lechermeier, francese, nato nel 1968, insegna lettere in un liceo a Strasburgo, dove vive. Incontra regolarmente bambini e ragazzi delle scuole con attività di animazione.. Dopo i corsi di grafica e arte si è dedicata all’illustrazione e alla creazione di libri per ragazzi. Lavora anche per riviste per bambini e nel campo della pubblicità.

Aurélia Fronty è nata a Parigi nel 1973 e vive a Montreuil, da dove collabora con i più prestigiosi marchi editoriali francesi e le voci più interessanti della scrittura per ragazzi. I suoi oltre quaranta album e le sue illustrazioni sono stati oggetto di numerose esposizioni. Con Donzelli ha pubblicato Filo di fata (2009), Tristano e Isotta (2010), Raja (2011) e Un giorno mio nonno mi ha donato un ruscello (2011).  

SCHEDA TECNICA

Titolo: Filo di fata
Autore: Philippe Lechermeier
Illustratore: Aurélia Fronty

Editore: Donzelli
Collana: Fiabe e storie (album)
Codice EAN: 9788860363978
Pagine: 94
Formato: rilegato, cartonato
Prezzo: indicativo €. 24,00
Età di lettura: (5+).

close
BookAvenue Newsletter

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

La nostra newsletter arriva ogni mese. Iscriviti!, promettiamo di non abusarne

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

isabella paglia

Sono un'autrice di libri per bambini e ragazzi. Ho vinto vari premi di Letteratura alcuni molto importanti come:"IL PREMIO NAZIONALE LETTERATURA  PER L'INFANZIA GIACOMO GIULITTO - Critici in erba" - 2014; Il 25 marzo 2014, nell'ambito della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna, ho ricevuto il prestigioso PREMIO PIPPI- narrativa per ragazzi  sezione inediti con il romanzo: "La Grande Sfida". Sono vincitrice del 14^ Concorso Internazionale Syria Poletti - Città di La Réole per libro rivolto ai bambini da 0 a 12 anni e Finalista del Soligatto - Premio Nazionale di Letteratura per l'Infanzia, anche caporedattore per il web magazine Book Avenue, redattrice, collaboratrice per  molti altri giornali e riviste destinate ai più giovanicome Super G! ma soprattutto instancabile cantastorie e sostenitrice dei diritti dei bambini.

Lascia un commento