Tre amici in fuga

Erano consapevoli che le strade da percorrere sarebbero state diverse, ma non avrebbero mai dimenticato di aver condiviso e superato insieme le vicende di quell’anno straordinario. Ognuno avrebbe fatto parte per sempre della vita degli altri.

Correva l’anno 1492 quando numerosi avvenimenti avrebbero cambiato per sempre la percezione identitaria di ogni singolo individuo e l’idea di conoscenza dell’altro.

Uno di questi avvenimenti in particolare avrebbe stravolto la vita di tre ragazzini: Amir, Esther e Nino, i protagonisti di questa meravigliosa avventura.

A Granada la dominazione spagnola del sultano Boabdil finisce in un bagno di intolleranza e violenza, con la riconquista della città da parte dei re cattolici, Isabella di Castiglia e Ferdinando II di Aragona.

A causa di un editto di espulsione di tutti gli ebrei dalla città, Esther e la sua famiglia devono decidere in fretta la via della fuga. Ma anche la famiglia di Amir, nonostante ancora nessun editto esplicito sia stato promulgato contro i musulmani, preferisce fuggire invece che attendere la sorte toccata ai loro amici.

In pochi giorni Esther ed Amir si trovano lontani dai luoghi accoglienti e sicuri che fino ad allora avevano regalato loro serene giornate di crescita.

E come se non bastasse la nave sulla quale si sono imbarcati in direzione di Costantinopoli, viene assalita dai pirati moreschi. Esther e Amir riescono a sfuggire alla cattura grazie all’aiuto di Nino, un ragazzino genovese che lavora come mozzo sulla nave.

Ora sono salvi, ma per la prima volta nella loro vita cominceranno ad affrontare il mondo senza la protezione dei loro genitori.

Da quel momento in poi i tre ragazzi saranno soli in ogni situazione, difficile e pericolosa a volte, come il villaggio dei pirati, o accogliente ma allo stesso tempo incerta, come la città di Rodi e di Algeri. Eppure in ogni luogo e circostanza Amir, Ester e Nino, daranno vita ad un profondo legame di affetto fraterno che li aiuterà a ricostituire una dimensione di famiglia e li sosterrà nei momenti più sconfortanti. E in ogni prova troveranno persone che, al di là della propria identità religiosa, sapranno ascoltarli e aiutarli ad arrivare a destinazione.

Un libro avvincente, ricco di un’affascinante narrazione storica, che sa tenere alta l’attenzione in un crescendo di forte emotività, per dire che la convivenza tra culture diverse non solo è possibile ma è foriera di una crescita autentica e ricca di nuovi germogli, culturali e umani.

L’autrice, Vanna Cercenà, è nota al pubblico dei giovani lettori con altri romanzi, proprio per la sua passione storica che riesce a trasmettere, coniugando in modo perfetto, il dato storico e le descrizioni realistiche con una capacità straordinaria di immedesimazione nella vita dei ragazzi.

Informazioni tecniche

Titolo: Tre amici in fuga

Autore: Vanna Cercenà

Editore: Lapis

Codice: EAN 978-88-7874-273-0

Formato: 20×14

Pagine: 219

Prezzo indicativo: € 12 cartaceo

Età di Lettura: (9)

close
BookAvenue Newsletter

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

La nostra newsletter arriva ogni mese. Iscriviti!, promettiamo di non abusarne

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento