Booker Prize 2010

L’autore britannico Howard Jacobson ha vinto a sorpresa il Man Booker Prize Martedì scorso per “The Finkler Question”, la prima commedia comica è la prima a ricevere uno dei premi letterari più ambiti del mondo di lingua inglese. Lo scrittore e critico di 68 anni, che ha una speciale attitudine nello scrivere su ciò che significa essere ebreo in Gran Bretagna oggi, è stato l’outsider di rango con i bookmaker di Ladbrokes in vista del bando, mentre Tom McCarthy è stato favorito costante. Come si sa, in Inghilterra si scommette su tutto.
Di origine australiana Peter Carey ha, invece, perso l’occasione di diventare il primo autore a vincere i tre premi del Booker. Ha vinto nel 1988 per “Oscar e Lucinda” e nel 2001 per “La ballata di Ned Kelly” ed è stato finalista quest’anno per “Parrot e Olivier in America”.

Leggi tutto