tu sei qui: Home Elzeviri Saramago Josè
Saramago Josè

Visualizza articoli per tag: Saramago Josè

Sabato, 23 Aprile 2011 16:41

Josè Saramago, Le piccole memorie

copertina"A volte mi chiedo se certi ricordi sono davvero i miei o se sono solo di qualcun altro.I ricordi di episodi in cui sono stato solo un attore inconsapevole e che ho scoperto dopo, quando mi è stato detto da altri".
Chi non si è mai sentito in questo modo? Ci si chiede se un ricordo è venuto da una fotografia, da una storia riferita o da un fatto vero?
José Saramago, spinto dalla nostalgia per il villaggio in cui è nato ma anche per un ricordo che teme di aver perso, va faticosamente indietro e torna sui suoi primi ricordi. A volte scrive in terza persona, a volte in prima. Alcuni eventi sono più vivaci di altri - riposte nella coscienza della sua lunga vita, dal dolore o la bellezza o l'intensità dei sensi. Gli ulivi e i campi di grano a sè molto cari, la crudeltà dei bulli, le ginocchia sbucciate, i vari fidanzamenti, come ha imparato a leggere, la morte del fratello di 4 anni, Saramago sale queste montagne interiori in cerca di una vista migliore. "Se solo potessi ancora una volta immergere la mia nudità d'infanzia nel fiume, se avessi potuto cogliere nelle mani di oggi il lungo quel lungo palo umido o i remi di quel passato, e muovere attraverso la pelle liscia dell'acqua la barca utilizzata per portarmi ai confini del sogno, l'essere che ero allora e che ho abbandonato da qualche parte nel tempo". Tutta la sua magnifica vita è per i lettori che l'hanno amato una esperienza indimenticabile.

Pubblicato in Letture
Martedì, 19 Ottobre 2010 22:20

Il viaggio dell'elefante

Pieno di fascino e con un tocco sapiente di stravaganza, "Il viaggio dell'elefante" di Josè Saramago si legge come una favola per adulti, ma come favola non è affatto semplice.
E' forse il suo libro più ottimista, divertente e magico. Uno scritto sornione, avvincente, una storia di tenero umorismo in cui il lettore si troverà piacevolmente invischiato.
Messo su carta verso la fine della sua vita, "Il viaggio dell'elefante" è un racconto di amicizia e avventura dalla prosa incantevole ricco di ironia e di empatia.

Nasce dall'intenso amore di Saramago per il nonno materno, Jerónimo, un guardiano di porci analfabeta che lo ha introdotto alla magica arte della narrazione.

Pubblicato in Storie
Venerdì, 18 Giugno 2010 12:43

Addio a Josè Saramago

foto autoreE' morto il grande scrittore Josè Saramago. Aveva 87 anni.

José Saramago era nato ad Azinhaga, in Portogallo il 16 novembre 1922. Trasferitosi a Lisbona con la famiglia in giovane età, abbandonò gli studi universitari per difficoltà economiche, mantenendosi con i lavori più diversi. Ha infatti lavorato come fabbro, disegnatore, correttore di bozze, traduttore, giornalista, fino a impiegarsi stabilmente in campo editoriale, lavorando per dodici anni come direttore letterario e di produzione.

Pubblicato in Elzeviri
Etichettato sotto


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.