tu sei qui: Home Podcast La scomparsa di Paco De Lucia
Mercoledì, 26 Febbraio 2014 18:26

La scomparsa di Paco De Lucia

Scritto da Francesca Schirone

Un chitarrista, semplicemente un chitarrista si definiva Paco de Lucia. Lui, invece, era un musicista di fama mondiale che ha abbagliato il pubblico con i suoi ritmi di flamenco e la sua fulminea velocità con cui faceva lavorare le dita sulla chitarra. Paco De Lucia ha forse ricevuto il dono di una buona morte anche se improvvisa, inaspettata, istantanea. Era su una spiaggia del Messico a Cancun, come raccontano le cronache, con la sua famiglia. Aveva appena finito di giocare con i figli, Aveva 66 anni. 
Un portavoce del sindaco della città ha riferito, confermando la notizia e le modalità della scomparsa del grande musicista che è morto per un infarto, quasi scusandosi del fatto che lo stato delle leggi locali non consento di dare altre informazioni che quelle più immediatamente disponibili.>>

 

I commenti dal mondo della musica e delle istituzioni cominciano ad arrivare; in un comunicato, il ministro dell'Istruzione e della Cultura Jose Ignacio Wert ha parlato di "una figura unica e irripetibile e di una morte improvvisa e inaspettata."

Nato 21 dicembre del 1947, Paco de Lucia - il cui vero nome era Francisco Sanchez Gomez - era più noto per il flamenco, ma aveva anche sperimentato altri generi musicali.fino al jazz. Una delle sue più celebri incisioni fu Friday night in San Francisco (Venerdì notte a San Francisco), registrata dal vivo con gli altri chitarristi John McLaughlin e Al Di Meola nel 1981. Un disco che il mio due di coppia compra regolarmente a copie, pronto a regalarlo alla prima occasione utile a chiunque.

Durante gli anni 1960 e 1970 , ha formato un duo estremamente popolare con ril cantante di flamenco Camaron de la Isla . Il suo disco (rumba) Entre Dos Aguas è diventato una delle registrazioni più popolari in Spagna e non solo. A De Lucia è stato assegnata la Medaglia d'oro delle Belle Arti del Ministero della Cultura nel 1992 e il prestigioso premio Principe delle Asturie per le Arti nel 2004. Una perdita incalcolabile per la musica. fs

A me piace ricordarlo con i due compagni di chitarra, dal vivo, nel loro pezzo più bello. Buon ascolto.

Letto 2006 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.