tu sei qui: Home Piccoli lettori crescono Nelle miniere di Molooc
Sabato, 19 Maggio 2012 12:38

Nelle miniere di Molooc

Scritto da isabella paglia

"… Al mattino, i coloni lanciavano maledizioni silenziose sia alle bestiacce,
sia alle leggi di Molooc che proibivano la caccia.
Tutto quello che stava oltre la palizzata del villaggio apparteneva a lui,
dai frutti del bosco ai pesci del fiume, dai fagiani ai cervi.
Chi veniva sorpreso a raccogliere funghi e castagne,
oppure a tendere trappole, veniva arrestato.
Per punizione, subiva l’amputazione
della mano sinistra.
Poi, sulla guancia, con il ferro rovente, gli veniva impresso il segno della colpa, una T.
... “ [continua]

Oggi vi presento divertente saga fantasy, al fulmicotone e precisamente il terzo libro delle avventure mirabolanti di cinque ragazzini speciali che vi porteranno, a varcare i confine del tempo e dello spazio fino al ... 1150 e atterrando nel Regno di Cormundia, un regno di cui il ricordo si era perso nei secoli!
Grazie a Lalla, la straordinaria invenzione di Albein, un geniale bambino senza gambe, i nostri dei simpatici alquanto bislacchi eroi: gli Orrendi, arrivano a Cormundia, mobilitati dalle richieste d'aiuto dei bambini dai capelli rossi che la crudeltà del Granservente Molooc ha ridotto in schiavitù costringendoli a lavorare nelle sue miniere d’oro, in nome del perfido dio Tritan.
Ma le sorprese non finiscono qui.
In questo terzo episodio degli "Orrendi per sempre", i nostri amici, faranno conoscenza con due nuovi potenziali Orrendi entrambi forti, coraggiosi, ma estremamente buffi: Saxolino, giovane nano e il padre, l'irruente Nanoz.
''Sputalocchio nella zuppa!'' è una delle tante, colorite espressioni con cui Saxolino accoglie l'improvvisa e pericolosa peripezia in cui si trova coinvolto. In questa atmosfera avventurosa, non manca nemmeno un giovane drago per stravolgere i classici stereotipi di buoni e cattivi dando un importante messaggio: non ci si deve fermare alle apparenze.
Chiunque può essere un eroe se ama  con tutto il cuore e difenede ciò che è giusto ...


L'autore

Aquilino Salvadore è nato a Tradate (VA). Insegnante fino al 2006, dal 1984 al 1994 ha condotto, con Benedetta Bonacina, "La bottega dei ragazzi", luogo di animazione e di sostegno psicologico, che si è sempre più caratterizzata come compagnia teatrale.
Scrive libri per ragazzi e per adulti.
Scrive i testi per la compagnia "Lupusagnus" e gestisce "Il teatro dei passeri".


SCHEDA TECNICA:

Titolo: Nelle miniere di Molooc
Autore: Aquilino
Illustratore: Iacopo Bruno
Editore: Giunti Junior

Collana: Orrendi per sempre, Nr. 3
Codice EAN: 9788809772960
Pagine: 192
Formato: Cartonato
Prezzo: indicativo €. 9,90
Età di lettura: (9+).

Letto 2150 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.