Chicken little e gli uomini. Manuale di pesca

copertinaIn amore, prima dei sentimenti occorre avere stile. È il messaggio di “Obiettivo maschio!”, il primo manuale di cacciatrici metropolitane, scritto dalle giornaliste Arianna Chieli e Nadiolinda, alias Nadia Busato. Scrivono le due autrici: «per innamorarsi bastano otto secondi, parola di scienziati. Quando un uomo incontra una donna che non conosce, se la guarda per più di quattro secondi vuol dire che prova interesse per lei. Se poi lo sguardo supera gli 8,2 secondi allora potrebbe essere amore a prima vista».

  Arianna Chieli è un’antropologa dello stile, Nadiolinda un’ esperta di dinamiche relazionali. Dal loro incontro nasce questo primo manuale per cacciatrici metropolitane, ovvero come lo stile influenza l’amore. Un libro divertente per donne alla ricerca dell’uomo ideale, da conquistare a suon di stiletti e lingerie, con un programma degno del miglior risiko modaiolo (senza dimenticare una buona dose d’ ironia). Poco importa che una donna persegua l’obiettivo del matrimonio a tutti i costi o ami collezionare relazioni poco impegnative qui troverà le regole e i consigli per ottenere quello che desidera: un primo appuntamento per partire con il piede giusto, meglio se adornato da un paio di Manolos! Insomma: dimmi con chi esci e ti dirò che stile avere.

Parafrasando una celebre massima e adattandola alle relazioni da happy hour, veloci, immediate, talvolta persino frenetiche, il libro raccoglie e cataloga venticinque tipologie di uomini tipici delle nostre città: dal vigoropatico all’etero perplesso, dall’ uomo double-face al mammone negazionista, dall’ irremovibile anticonformista fino all’uomo da matrimonio. Per ognuno di questi maschi, caratterizzati da tratti facilmente riconoscibili, le due autrici propongono pratici consigli di seduzione a cui si unisce uno stile preciso che è fatto di un look accurato, accessori d’effetto, cibo, musica, libri e quant’altro possa servire ad amplificare quei fatidici 8,2 secondi per la durata di almeno un primo appuntamento col botto.

Lascia un commento