tu sei qui: Home Un libro per ogni segno Bilancia Bilancia, Luglio-Agosto 2011
Giovedì, 21 Luglio 2011 13:23

Bilancia, Luglio-Agosto 2011

Scritto da

Saggio o romanzo? Approfondimento o evasione? Vacanza in una città d’arte o bagni nella schiuma a ibiza? Giocare coi figli o prendersi una pausa e stare da soli? Non ci crederai, cara Bilancia, ma puoi fare tutto, senza rischi di dicotomie mentali insanabili. Come faceva lui, il grande Oscar Wilde, che scriveva favole e allo stesso tempo denunciava la realtà nella quale viveva e che, oltretutto, incominciava a perseguitarlo. Se leggerai questo libro a un bambino, ci vedrà solo la purezza della fantasia, se lo leggerai a te stesso, nuovi e paralleli mondi coglierai.

Il figlio delle stelle/ L’onorevole razzo, Oscar Wilde

La Terra sta per maritarsi, e questo è il suo abito da sposa» si sussurravano le Tortore. I loro piedini rosa erano fortemente morsi dal gelo, ma esse sentivano che era loro dovere guardare la situazione con occhio romantico.

«Sciocchezze!» mugugnava il Lupo.

«Io vi dico che è tutta colpa del Governo. E se non mi credete, io vi mangio».

Il Lupo aveva una mentalità estremamente pratica e non era mai sprovvisto di qualche buon argomento.

 

Letto 11411 volte

Articoli correlati (da tag)

Altro in questa categoria: « Bilancia, Giugno 2011
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.