Un Marcel Proust contemporaneo. Un ritratto di Patrick Modiano

Insomma, Patrick Modiano si è gudagnato il Nobel per la sua eterna ricerca sull’occupazione nazista e il peso che la dittatura ha avuto sulla società civile francese di allora. L’accademia, mi ripeto nella citazione, ha detto: “Per l’arte della memoria con la quale ha evocato i destini umani più inafferabili e scoperto la vita durante l’occupazione (nazista).>>

Leggi tutto

Il Nobel per la letteratura 2014 a Patrick Modiano

Così il portavoce dell’Accademia:

“per l’arte della memoria con la quale ha evocato i destini umani più inafferrabili e scoperto il mondo della vita durante l’occupazione

Patrick Modiano, nato nel 1945 a Boulogne-Billancourt, è uno dei più importanti narratori francesi contemporanei. Con Rue des boutiques obscures, nel 1978 ha vinto il Goncourt. Autore di numerosi romanzi e racconti, tra cui, tradotti in italiano, Dora Bruder (Guanda), Sconosciute, Bijou , Un pedigree (Einaudi) e Nel caffè della gioventù perduta (Einaudi). Nel 2012, sempre per Einaudi, ha pubblicato L’orizzonte.

Leggi tutto

Premio Nobel per la letteratura 2014. I candidati

Il premio Nobel per la letteratura è il più imprevedibile, anche la data dell’annuncio del nome del vincitore viene rivelata solo due giorni prima dell’evento. Inizialmente, nella lunga lista dei contendenti al Nobel per la letteratura 2014 vi erano 210 scrittori. Il mondo conoscerà il nome del vincitore il 9 ottobre. La data non è scelta per caso: secondo tradizione il Premio per la Letteratura viene assegnato di giovedì. Come sempre, l’intrigo principale è nella scelta.

Leggi tutto