tu sei qui: Home Elzeviri
Elzeviri

coverPer l’ex primo ministro britannico Gordon Brown l’ultimo libro è stato un fallimento senza precedenti.”The change we choose”, secondo il settimanale “Private Eye”, in quattro mesi ha venduto solo 32 copie.
Il volume, che raccoglie i discorsi pronunciati da Brown fra il 2007 e il 2009, era in vendita a 20 sterline, ma i rivenditori on line hanno abbassato il prezzo a meno di 6 sterline. A differenza di Brown, Tony Blair ha ricevuto in anticipo 5,5 milioni di euro per il suo libro di memorie. Uscito senza lode dall'esperienza politica, Mr Brown deve ora affrontare anche la sconfessione editoriale che non ha precedenti nella storia editoriale britannica.

Venerdì, 13 Agosto 2010 07:48

Quando un libro è noioso

A chi non è successo di trovarsi tra le mani un libro insopportabilmente noioso? Ma spesso, quando succede, il lettore comune si sente inadeguato, magari imputando alla propria impreparazione la difficoltà di digerire quelli che genericamente chiamiamo mattoni. Tutto questo accade anche ai professionisti della scrittura?

Sabato, 07 Agosto 2010 08:15

Ricordare Elvira Sellerio

fotoElvira Sellerio, 74 anni, figlia di un prefetto, prima di sei fratelli, una laurea in Giurisprudenza, ha vissuto un'appassionata gioventù in quella Sicilia a cavallo tra gli anni '50 e '60 che coltivava i fermenti culturali del Gruppo '63 (che si formò in un vecchio albergo appena fuori Palermo, con Alberto Arbasino, Umberto Eco e scrittori siciliani come Michele Perriera).

Dublino è stata designata oggi "città della letteratura" dall'Unesco. E' la quarta città a ricevere il premio.I l titolo è stato conferito dal direttore dell'Unesco Irina Bokova. I destinatari del precedente titolo, che è permanente, sono Edimburgo, Melbourne e Iowa City.

Il Ministro della Cultura e del Turismo irlandese Mary Hanafin ha riferito in una nota che "è stato concesso il riconoscimento per il ricco passato storico e letterario della città, la vivace letteratura contemporanea, la varietà di feste e attrazioni a disposizione e perché è la culla e casa dei grandi della letteratura".
Una domanda di accesso alle modalità di designazione era stata fatta all'Unesco lo scorso novembre da un gruppo di bibliotecari della citta di Joyce, molto sorpresi di aver visto accolta la loro sia pur articolata richiesta tanto presto; tuttavia l'ente delle Nazioni Unite, non è stato privo di qualche pressione da parte di alcuni organi politici e culturali d'Irlanda.


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.