tu sei qui: Home Premiopoli Premio Strega: non pervenuto
Sabato, 19 Luglio 2014 09:09

Premio Strega: non pervenuto

Scritto da

A guardare la classifica dei libri più venduti di questa settimana c'è da chiedersi se è la formula del libro che non premia le vendite dopo la vincita dell'ambìto premio, o se è la formula dell'ambìto premio che non funziona più a sostegno delle vendite. Sì perchè il libro di Francesco Piccolo rimane a quota 46 al 5°posto (vedi la classifica di questa settimana) con poco più di 5000 copie vendute: vende la metà di Carofiglio in testa con i classici 100 punti pieni e che, a dirla in soldoni, fanno circa 10.000 copie vendute nella settimana. Tanto rumore per nulla direbbe qualcuno.

 

 

Si spera di no. Altrimenti il premio non troverebbe più nessun editore disposto a mandarci più nessuno e non è questo, quello che gli amici della domenica vogliono. Amici della domenica, per davvero, di quelli cui ci si ricorda una volta l'anno, ai quali desideriamo mandare un sincero augurio di buona salute, visto la vergognosa dimenticanza di un gesto di saluto  (un cenno, appena, sarebbe bastato) ad Alberto Bevilacqua che avrebbe meritato il giusto tributo da vincitore del premio che è stato e da forte sostenitore di quella istituzione che l'ha, invece, troppo in fretta dimenticato. Non vorremmo mai leggere il cartello "chiuso per dimenticanza" fuori la porta di Villa Giulia. Nevèro?

Letto 1502 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.