tu sei qui: Home Premiopoli
Premiopoli
Premiopoli
I partecipanti, i finalisti, i vincitori dei più importanti premi letterari italiani.

Nel prestigioso salotto letterario di casa Bellonci è stata finalmente svelata la cinquina finale degli scrittori che si contenderanno la 68esima edizione del Premio Strega! Lo splendido scenario del salotto di casa Bellonci, sede prestigiosa dell'omonima fondazione che accompagna dal lontano 1947 la famiglia Alberti nella realizzazione del più importante premio letterario italiano, ha fatto da cornice alla prima votazione degli amici della domenica, 400 e più intellettuali ed amanti della cultura, che hanno designato la cinquina dei finalisti. Il presidente di seggio Walter Siti, vincitore del Premio Strega 2013, affiancato dal presidente della Fondazione Bellonci Tullio De Mauro, ha annunciato ufficialmente la cinquina dei libri: Non dirmi che hai paura (Feltrinelli) di Giuseppe Catozzella con voti 57 Il padre infedele (Bompiani) di Antonio Scurati con voti 55 Il desiderio di essere come tutti (Einaudi) di Francesco Piccolo con voti 53 La vita in tempo di pace (Ponte alle Grazie) di Francesco Pecoraro con voti 49 Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori) di Antonella Cilento con voti 46 Non resta che attendere la finale di Villa Giulia il prossimo 3 luglio per scoprire il vincitore dell'edizione 2014!

Gli altri autori che hanno partecipato alla selezione (compreso i finilasti)

1. Non dirmi che hai paura (Feltrinelli) di Giuseppe Catozzella
2. Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori) di Antonella Cilento
3. Bella mia (Elliot) di Donatella Di Pietrantonio
4. una storia (Coconino Press-Fandango) di Gipi
5. Come fossi solo (Giunti) di Marco Magini
6. Nella casa di vetro (Gaffi) di Giuseppe Munforte
7. La vita in tempo di pace (Ponte alle Grazie) di Francesco Pecoraro
8. La terra del sacerdote (Neri Pozza) di Paolo Piccirillo
9. Il desiderio di essere come tutti (Einaudi) di Francesco Piccolo
10. Storia umana e inumana (Bompiani) di Giorgio Pressburger
11. Ovunque, proteggici (nottetempo) di Elisa Ruotolo
12. Il padre infedele (Bompiani) di Antonio Scurati

Il Bancarella ha inaugurato lo scorso 15 aprile, nella Sala Consiglio della Banca Cesare Ponti di Milano, la sessantaduesima edizione, presentando i 6 libri vincitori del Premio Selezione 2014.I librai componenti del premio, hanno individuato, in un percorso iniziato tra i primi marzo 2013, e concluso a fine febbraio 2014, i seguenti volumi tutti editi nell'intervallo di tempo indicato:

Roland Balson, VOLEVO SOLO AVERTI ACCANTO (Garzanti),
Alberto Custerlina, ALL'OMBRA DELL'IMPERO, (Baldini & Castoldi), Albert Espinosa, BRACCIALETTI ROSSI (Salani),
Chiara Gamberale, PER DIECI MINUTI, (Feltrinelli),
Veit Heinchen, IL SUO PEGGIOR NEMICO (Edizioni E/O),
Michela Marzano, L'AMORE È TUTTO (Utet)

“Una star della letteratura”. Questo un ex professore di Donna Tartt, fresca vincitrice del Pulitzer per il romanzo Il cardellino, ricorda della scrittrice diciottenne, sua allieva al college. Già da ragazza (in quegli anni, Tartt diventò amica di un altro paio di geniacci, Breat Easton Ellis e Jonathan Lethem)>>

Premio Letterario Caccuri 2014: ecco i 3 finalisti che si contenderanno la “torre d’argento”

"Una Repubblica senza patria" di Vittorio Feltri,

"Gli italiani non sono pigri" di Barbara Serra

"Mattia Preti" di Vittorio Sgarbi.

 

 

Il Presidente di Giuria Giordano Bruno Guerri, coadiuvato dai membri del comitato organizzatore del Premio Letterario Caccuri, ha selezionato i tre saggi che concorreranno il 9 ed il 10 agosto prossimi a Caccuri per la vittoria finale.

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»
Pagina 9 di 23


I piccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Classifiche

Vita di libreria

Media



Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo degli stessi. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.