tu sei qui: Home Premiopoli
Premiopoli
Premiopoli
I partecipanti, i finalisti, i vincitori dei più importanti premi letterari italiani.

Sono David Cirici e Luigi Garlando i vincitori della seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi, promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Strega Alberti Benevento SpA, BolognaFiere-Bologna Children’s Book Fair, Centro per il libro e la lettura e BPER Banca. La cerimonia di proclamazione si è svolta oggi pomeriggio alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna, presso l'Authors Café. >>

Distintosi anche come scrittore, poeta, attore, pittore, scultore e conduttore radiofonico, è una delle più importanti figure degli ultimi cinquant'anni nel campo musicale, in quello della cultura popolare e della letteratura a livello mondiale.
La maggior parte delle sue canzoni più conosciute risale agli anni sessanta, quando l'artista si è posto come figura chiave del movement, il movimento di protesta americano. I suoi primi testi, fortemente influenzati dalla letteratura e dalla storia americana, affrontarono in modo innovativo temi politici, sociali e filosofici, sfidando le convenzioni della musica pop e appellandosi alla controcultura del tempo.

Il 13 ottobre 2016 sapremo chi sarà il nuovo scrittore o la nuova scrittrice ad entrare nella prestigiosa cerchia dei vincitori del Premio Nobel per la Letteratura, uno dei più importanti riconoscimenti letterari a livello internazionale. L'attesa è come ogni anno grande e ovviamente i bookmakers si sono già scatenati alla caccia del vincitore.
Come ogni anno, compreso questo, Il toto Nobel però è un'impresa davvero ardua, ben più dell'indovinare il vincitore di una finale dei Mondiali di calcio o degli Academy Awards. Anzi, in passato gli scommettitori non sono quasi mai riusciti ad indovinare il nome del premiato.

Lunedì, 12 Settembre 2016 13:15

Simona Vinci ha vinto il Premio Campiello 2016

Simona Vinci, con La prima verità (Einaudi), si è aggiudicata il premio Campiello 2016. La giuria composta da 157 donne e 143 uomini ha assegnato 79 voti alla scrittrice milanese, in un'edizione dopo anni "al femminile". Era infatti dal 2010 che il Campiello non andava a una donna, in quell'occasione a vincere era stato Accabadora di Michela Murgia (Einaudi). E quest'anno anche il premio giovani è stato assegnato a una scrittrice, una liceale milanese di 17 anni.
Vinci, alla sua terza finale, ha staccato di 13 voti Elisabetta Rasy, con Le regole del fuoco (Rizzoli), che alcuni mesi fa a Padova al momento della scelta della Cinquina finalista era stata nominata al primo turno. Terzo, l'outsider Andrea Tarabbia (Il giardino delle mosche edito da Ponte Alle Grazie) che era entrato alla nona votazione patavina.

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»
Pagina 1 di 22


BookAvenue usa i cookies. 
Usando il sito ne consenti implicitamente l'utilizzo. 
Se desideri saperne di più, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies