tu sei qui: Home Piccoli lettori crescono Caro Babbo Natale
Domenica, 28 Novembre 2010 16:39

Caro Babbo Natale

Scritto da isabella paglia

“… Caro Babbo Natale, scusa se ti scrivo di nuovo ma ho ricevuto la tua risposta ed ho pensato che ti eri offeso perché avevo criticato il pigiama con gli orsetti giallo ( …) Per ora non hai risposto alle mie domande ed io dovrei sapere alcune cose prima di mandarti la lettera di Natale (… )

Io l’altra volta non te ne avevo parlato perché era una cosa molto difficile per me, però questa storia del calcetto non la sopporto proprio.
Io sono una schiappa ma proprio una schiappa totale.
Non sono neanche stato lì a dirti che sono un po’ grasso.
Del resto puoi capirmi perché non sei magro neache tu!..

 

Michele vuole conoscere meglio il simpatico buon omone vestito di rosso ma la risposta alla sua prima lettera non o soddisfa, così scrive subito di nuovo.

Lo scambio di lettere tra i due continua, ma Babbo Natale si rivela meno cordiale del previsto fino a che …
Il divertente finale lo dovete scoprire da soli!


Scrivere per i bambini la: letterina a S.Lucia, a Gesù Bambino o a Babbo Natale è di fondamentale importanza per quello che viene chiamato:”il lessico psicologico” parte dello sviluppo di crescita di ogni bambino, ossia il parlare con “la mente” ascoltando e traducendo in parole le emozioni  e i desideri del proprio mondo interiore.


Caro Babbo Natale è il :” ti racconto “ ma è soprattutto prima:“ mi racconto, traduco il mio cuore, il mio animo…”
Azzeccata l’idea di questo diario, un viaggio di scoperta interiore del bellissimo mondo di Michele ma anche esteriore con rivelazioni eclatanti!


"Caro Babbo Natale", vincitore dell’edizione 2010 Premio Letterario “Storia di Natale”, è un'irriverente diario natalizio, illustrato da AntonGionata Ferrari come ci trovassimo di fronte ad un quaderno a righe della primaria con bozzetti, schizzi, freccette a colori molto accattivanti e impossibili da non amare.
Un libro tutto dalla parte dei bambini, quelli ormai “grandi” che non sono disposti  a lasciarsi prendere in giro ma che rimangono testardamente decisi a vivere la magia del Natale, costi quel che costi.

L’autore

Anna Vivarelli è nata a Torino. È laureata in filosofia e ha esordito giovanissima nel mondo della scrittura per ragazzi. Scrive testi anche per il teatro e per programmi radiofonici.Negli anni settanta ha fondato una compagnia teatrale insieme a Guido Quarzo.Nel 1996 ha vinto il premio del Battello a Vapore con La coda degli autosauri (Piemme 1997), scritto a quattro mani con lo stesso Guido Quarzo con il quale ha vinto, l’anno successivo, il premio Città di Cento con Amico di un altro pianeta (Einaudi 1996).Con Interlinea ha pubblicato Piccole storie matte, Caro Babbo Natale e, insieme a Guido Quarzo Storie da mangiare  e Uomo nero, verde, blu.


AntonGionata Ferrari è nato a Brescia nel 1960. Si diploma presso l’Istituto Europeo di Design di Milano e lavora per molti anni nel cinema d’animazione. Dal 1993 si dedica quasi esclusivamente all’editoria per ragazzi e illustra molti libri per case editrici italiane. Riceve importanti riconoscimenti in ottime rassegne di umorismo grafico: Bordighera, Marostica, Dolo, Siena. È fra gli autori invitati dall'Associazione Nazionale Umoristi alla rassegna ispirata al Bestiario di Leonardo da Vinci, con il patrocinio del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano.


Scheda tecnica

Titolo: Caro Babbo Natale
Autore: Anna Vivarelli
Illustratore: AntonGionata Ferrari
Editore: Interlinea Junior
Collana: “Le rane piccole”
Anno di pubblicazione: 2010
ISBN: 88882127473
Codice EAN: 9788882127473
Pagine: 32
Formato: cartonato
Prezzo: indicativo €.8,00
Età di lettura: (7+).

Letto 4032 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Vita di libreria

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.