tu sei qui: Home Piccoli lettori crescono Museo delle foglie cadute
Domenica, 06 Ottobre 2013 12:44

Museo delle foglie cadute

Scritto da

Museo delle foglie cadute

dai Piccoli musei sentimentali
di Antonio Catalano

 

Museo delle foglie caduteFoglia caduta il 15 aprile 1452
quando a Vinci, piccolo paese
in Toscana, nacque un bambino
di nome Leonardo.

 

E' questa la prima foglia che incontriamo dentro Il museo delle foglie cadute, di Antonio Catalano, un piccolo libro contenitore di storie brevi, appena accennate, quasi sussurrate. Proprio come lieve è il cadere delle foglie in autunno, in un giorno qualunque o in una data da ricordare come queste:

Museo delle foglie caduteFoglie cadute il 13 febbraio del 1930
alle ore 11,30 quando Giovanni
bambino di 6 anni fece tutuuuu
con la voce

 

Oppure cadute mentre c'e' un gran rumore fuori o tanta musica dentro una persona come questa :

Museo delle foglie caduteFoglia caduta il 27 gennaio
del 1756 quando un bambino
di nome Wolfgang Amadeus
aveva solo 3 anni e batteva
le manine sul clavicembalo
suonando brevi pezzi

 

Eppoi le foglie possono cadere anche fuori stagione, nel posto giusto oppure distrattamente, per terra o nelle mani di un bambino che le conserverà dentro un libro.

Ecco, proprio questa è l'emozione che suscita questa piccola opera d'arte, quando la si apre e la si visita, come un museo da portarsi ovunque. L'emozione della riscoperta e del ricordo. Della storia che si lega alle cose piccole e quotidiane. Che sia Garibaldi o un semplice bambino impegnato a risolvere un problema di matematica, la storia è la stessa, passa con la stessa fragilità nella vita di ognuno, e questo libro-scrigno vuol essere un invito a conservarla per poter tornare ancora e ancora a guardarla e ascoltarla con occhi pieni di meraviglia.

Insieme alle foglie, la carta è l'altra protagonista di questo libro, che preserva il fascino del libro fatto a mano. Carta realizzata artigianalmente da mastro cartaio, ritagli di vecchie stampe, il tutto assemblato per sovrapposizioni leggere e rifinito da rare pennellate bianche, che adornano come polvere le cornici e gli sfondi su cui si posano lievi, per ultime, le foglie.

Il Museo delle foglie cadute fa parte della collana Piccoli musei sentimentali edita da Artebambini, con la quale Antonio Catalano ci guida alla lettura di piccoli grandi prodigi quotidiani spesso invisibili ai nostri occhi distratti.

Antonio Catalano, ideatore del grande progetto d’arte universi sensibili è attore, autore, pittore, scultore, scrittore, musicista, artigiano e tante altre cose insieme. Vive su una collina del Monferrato e crea in giro per il mondo universi immaginari da visitare, esplorare, vivere, basati sulla relazione poetica con la comunità, sulla festa, sull’emozione, sulla meraviglia.

 


SCHEDA TECNICA
:

Titolo: Museo delle foglie cadute
Autore e illustratore: Antonio Catalano
Editore: Artebambini
Collana: Piccoli musei sentimentali
Codice EAN: 9788889705469
Formato:16x16
Pagine: 48
Prezzo indicativo: € 14,50
Età di Lettura: 5+

Letto 4420 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.