tu sei qui: Home First Circle giorno della memoria
giorno della memoria

Visualizza articoli per tag: giorno della memoria

Martedì, 26 Gennaio 2021 09:09

27 Gennaio. Per non dimenticare

Sono trascorsi 76 anni dal giorno in cui la Prima armata del Fronte ucraino fece il suo ingresso sotto la famigerata scritta Arbei macht frei, in una giornata che cambiò la storia del Novecento e la percezione dei crimini del regime nazista.

L’Italia, che ha istituito il Giorno della memoria nel 2000, ricorda lo sterminio del popolo ebraico ma anche più direttamente la persecuzione degli ebrei italiani, una pagina di storia che non può essere dimenticata e che inevitabilmente richiama le responsabilità nostrane sulle disonorevoli leggi razziali. Iniziative e momenti di riflessione sono quindi rivolti alle vittime, nel complesso, e ai deportati politici e militari italiani, ma anche a chi volle opporsi allo sterminio, rischiando la vita per salvare i perseguitati.

Pubblicato in Elzeviri
Sabato, 26 Gennaio 2019 09:44

Per non dimenticare

Il 27 gennaio si celebra la giornata della memoria 2019 a settantaquattro anni di distanza dall'abbattimento dei cancelli del campo di concentramento di Auschwitz e la seguente liberazione del più grande campo di sterminio voluto dai nazisti durante la seconda guerra mondiale.  L'Italia ha instituito nel 2000 il giorno della memoria, per far si che si possa ricordare per sempre quanto accaduto e a monito che possa ripetersi una catastrofe di questa portata.

Perchè il giorno della Memoria è il 27 gennaio? Cosa significa Shoah? Perchè bisogna ribardirlo?

Pubblicato in Elzeviri
Etichettato sotto

"Benvenuti a LIBRI LIVE, l’appuntamento che dai Piccoli Lettori Crescono - Book Avenue KIDS, ora migrato sulla piattaforma di Bookavenue da voce ai libri per bambini e ragazzi e non solo.

LIBRI LIVE, una rubrica unica e originale, che unisce l’amore per i buoni libri e l’informazione, in una presentazione veloce, diretta, senza fili, interamente ad "alta voce".

BookAvenue per il Giorno della Memoria. Lo fa con il libro di John Boyne, Il bambino con il pigiama a righe.

Legge Silvia De Menna. Grazie per la produzione al video-editor Roberto Albini.

 

Buon ascolto e buone letture!

Martedì, 29 Gennaio 2013 17:18

Il giorno della memoria corta di alcuni

“L’antisemitismo” introdotto “in Italia dal fascismo” fu “un’aberrazione”. Lo dice il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, al Quirinale per la Giornata della memoria, dove denuncia “l’infamia delle leggi razziali”. Poi, il capo dello Stato aggiunge: “Non è solo per le infamie del fascismo che l’Italia è presente nella ricostruzione storica cui ci sollecita la memoria della Shoah nel Giorno della memoria. E’ presente in senso positivo e in piena luce per tutte le forme di solidarietà che vennero dagli italiani verso gli ebrei”.
E' necessario tenere alta la guarda, vigiliare e reagire contro persistenti e nuove insidie di negazionismo e revisionismo magari canalizzate attraverso la Rete”.

Pubblicato in Elzeviri
Etichettato sotto


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Vita di libreria

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.