tu sei qui: Home Elzeviri Günter Grass lascia la scrittura. "Troppo vecchio per scrivere altri romanzi"
Martedì, 14 Gennaio 2014 18:37

Günter Grass lascia la scrittura. "Troppo vecchio per scrivere altri romanzi"

Scritto da

Il grande autore di "Tamburo di latta" annuncia il suo autopensionamento. D'ora in avanti si dedicherà all'altro suo grande amore: la grafica e il disegno.

Berlino, 12 gennaio 2014 - Guenter Grass non scriverà più alcun romanzo, poiché la sua tarda età non gli consente uno sforzo del genere. Il Nobel della Letteratura del 1999 lo confessa alla Passauer Neue Presse in edicola domani, spiegando che "adesso ho 86 anni, non credo che scriverò ancora un romanzo", in quanto per mettere su carta un'opera del genere ha bisogno di ricerche di una durata compresa fra cinque e sei anni, sforzi che lo stato di salute non consente più.

Sorpresa grafica: l'ultimo romanzo autobiografico dell'autore de Il tamburo di latta è stato Camera oscura, uscito nel 2008, con l'ultima raccolta di poesie Eintagsfliegen apparsa in occasione del suo 85° compleanno. Grass vuole invece portare avanti la sua attività grafica, poiché "dal disegno e dagli acquarelli -rivela - sono spuntati i primi testi". "E' a questo che lavoro - anticipa l'ormai ex scrittore - anche se non so cosa potrà venirne fuori".

Letto 2894 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.