tu sei qui: Home Premiopoli
Premiopoli
Premiopoli
I partecipanti, i finalisti, i vincitori dei più importanti premi letterari italiani.

È Philip Roth, (78 anni!), autore del celebre "Lamento di Portnoy" ma anche della "Pastorale", il vincitore del Man Booker International Prize 2011, giunto alla quarta edizione e considerato il più prestigioso riconoscimento letterario di lingua inglese.
«Questo è per me un grande onore e sono felice di ricevere questo premio», ha commentato Roth, subito dopo aver ricevuto l’annuncio della sua vittoria su altri dodici finalisti tra cui c'era anche Dacia Maraini.

Ecco i 12 libri candidati ufficiali per il Premio Strega 2011, alla data del 25 aprile 2011.

Dopo quello di Feltrinelli, arriva anche il forfait di Rizzoli al Premio Strega 2011. A pochi giorni dal termine, il 9 aprile, per la presentazione delle candidature, l’incertezza sembra comunque aver preso il posto delle polemiche, che in ogni caso non mancano, in questa prima fase del più importante riconoscimento letterario italiano.

Premio Strega 2011 - Ricominciano anche quest’anno le voci sul Premio letterario più chiacchierato d’Italia: il Premio Strega.

L’articolo a pagina 56 de La Repubblica di oggi annuncia che la casa editrice Baldini Castoldi Dalai candiderà il romanzo di Fabio Geda "Nel mare ci sono i coccodrilli", già vincitore del libro dell’anno 2010 della trasmissione di Radio 3 Fahrenheit: i libri, le idee.

Pagina 23 di 27


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.