tu sei qui: Home Piccoli lettori crescono Mare di Libri – Festival dei ragazzi che leggono
Sabato, 13 Giugno 2015 00:00

Mare di Libri – Festival dei ragazzi che leggono

Scritto da Isabella Paglia

“Mare di Libri – Festival dei ragazzi che leggono” è il primo e unico Festival letteratura in Italia ad essere dedicato agli adolescenti ed è giunto quest’anno alla sua ottava edizione >>

E' una manifestazione all'insegna del divertimento culturale che propone tre giorni di incontri con gli autori italiani e stranieri più amati dagli adolescenti; un luogo di appuntamento per tutti i ragazzi che amano i libri e che hanno voglia di incontrare altri coetanei che condividono la stessa passione. Vuole essere un luogo di raduno estivo che offre ai ragazzi lettori di tutta Italia la possibilità di incontrare i loro scrittori preferiti e di discutere di romanzi e letture.

Mare di Libri – Festival dei ragazzi che leggono è un evento promosso dalla libreria dei ragazzi “Viale dei Ciliegi 17” di Rimini e dal gruppo editoriale “Rizzoli”. Il Festival è interamente progettato e gestito dall'omonima “Associazione Culturale Mare di Libri".

Dopo la prima giornata di eventi, l’ottava edizione di Mare di Libri si preannuncia già memorabile: Vincenzo Spadafora, Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, nel suo intervento di apertura subito dopo i saluti del sindaco Andrea Gnassi, si è detto il primo fan del festival, appassionato così tanto alla filosofia che sta alla sua base – quella di rendere protagonisti i giovani lettori – che non ha perso occasione, nel corso dei suoi impegni istituzionali in giro per l’Italia, di nominare Mare di Libri come esempio virtuoso di coinvolgimento dei giovani in un progetto culturale di valore.

Dopo i saluti delle istituzioni ha avuto inizio il primo evento, con l’autore franco-marocchino Tahar Ben Jelloun: “Il mio compito è mettermi in relazione con il mondo e renderlo meno barbaro e feroce”, ha detto durante l’incontro, parlando del suo ruolo di scrittore, saggista e intellettuale.

Oggi proseguono gli eventi, a cominciare dalla mattina presto con un nuovo format, quello delle lezioni alla lavagna: al Palazzo del Podestà Anna Cerasoli, divulgatore scientifico, cercherà di contagiarci con la sua passione per la matematica, attraverso una lezione incentrata sul pi greco.

In mattinata poi la scelta sarà tra un nuovo incontro con Jelloun, impegnato nel dibattito sull’Islam insieme a Igiaba Scego, e l’evento che vede protagonista l’autore francese Timothée De Fombelle, noto per la serie Tobia (San Paolo).

Alle 11:00 gli appassionati di illustrazione avranno la possibilità di incontrare, al Museo della Città, Paolo Barbieri, che con le illustrazioni divenute copertine dei romanzi di Licia Troisi, Cornelia Funke, George R.R. Martin, ha dato vita a mondi fantastici, e che è ormai da tempo riconosciuto uno dei più talentuosi disegnatori italiani.

Nel pomeriggio segnaliamo, sempre al Museo, l’incontro con Meg Rosoff, che si era fatta amare in Italia con Come vivo ora (Feltrinelli), e che oggi racconta il suo nuovo romanzo di recentissima uscita, Fai finta che io non ci sia (Feltrinelli).

Il libro della Rosoff è anche uno dei protagonisti del concorso booktrailer Ciak si legge!, nell’ambito del quale i partecipanti hanno realizzato un video booktrailer di un romanzo scelto tra quelli messi a disposizione da varie case editrici. La premiazione, ad opera di una giuria selezionata, avverrà alle 18:30 al Museo della Città.

Kevin Brooks, assente l’anno scorso, quest’anno incontrerà finalmente i suoi lettori, che sono diventati sempre più numerosi anche grazie alla pubblicazione in Italia di Bunker diary (Piemme), romanzo vincitore della Carnegie Medal nel 2014. L’evento è stato spostato alla Sala dell’Arengo, invece che al Lapidarium del Museo come da programma, e si svolgerà alle ore 18.

La serata, come al solito, è il momento degli spettacoli: un reading del poeta Guido Catalano, al cortile della Biblioteca Gambalunga, e lo spettacolo di Giorgio Scaramuzzino “(Non) voglio andare a scuola”, al Teatro degli Atti. Entrambi gli eventi sono alle ore 21:00.

L’evento di chiusura, gratuito, è basato sul libro Immagina di essere in guerra (Feltrinelli), di Janne Teller. Protagonista sarà l’attrice riminese Alessia Canducci.

Tra gli altri ospiti ci sono anche Patrick Ness, Shane Peacock, Francesco Carofiglio, Lodovica Cima, Luisa Mattia, Guido Sgardoli, Marco Tomatis, Loredana Frescura, Luigi Ballerini, Luigi Garlando.

 

Letto 1626 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.