tu sei qui: Home Piccoli lettori crescono ISABELLA PAGLIA vince il Premio Pippi 2014!
Giovedì, 27 Marzo 2014 07:31

ISABELLA PAGLIA vince il Premio Pippi 2014!

Scritto da

La nostra amata Isabella Paglia ha vinto il prestigioso PREMIO PIPPI 2014 nella sezione Inediti. La premiazione è avvenuta ieri pomeriggio nell'ambito della Settimana del Libro e della Cultura per Ragazzi durante la Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna, Bologna Children's Book Fair, da 50 anni il più importante appuntamento internazionale per i professionisti dell’editoria per ragazzi.


Il Premio Pippi è un premio Letterario Nazionale biennale, rivolto alle scrittrici per ragazzi, edite ed inedite, residenti in Italia, nato per la valorizzazione della letteratura per ragazzi, scritta dalle donne da sempre impegnate nel lavoro di cura e di educazione, che hanno usato e usano la loro creatività e il loro sapere per trasmettere, anche attraverso i racconti, valori e tradizioni alle nuove generazioni. Ad aggiudicarselo negli anni alcuni tra i maggiori nomi nel mondo dell'editoria per ragazzi.

E' quindi motivo di particolare orgoglio per gli amici della casa editrice Camelozampa questo meritato riconoscimento alla penna di Isabella Paglia, che per la nostra casa editrice ha pubblicato il romanzo per ragazzi Dante Pappamolla, oltre all'albo Buoni, bravi, brutti, cattivi... d'Italia. Fresco di RISTAMPA, Dante Pappamolla è stato anche selezionato per la Campagna "Smonta il Bullo!" promossa dal Ministero per l'Istruzione. Un romanzo che affronta temi importanti come il bullismo, il lutto, la crescita, con la delicatezza e l'umorismo lieve che contraddistinguono la scrittura di Isabella Paglia.

Il Premio Pippi - Premio Biennale Scrittrici per ragazzi è nato nel 1998 nell'ambito delle iniziative dell'Assessorato Scuola e Pari Opportunità (Comune di Casalecchio di Reno) per esplorare, nel nome di Astrid Lindgren e del suo dirompente personaggio Pippi Calzelunghe, il mondo della narrazione per l'infanzia femminile. Pippi Calzelunghe è la rappresentante universale di un valore femminile di gioia e creatività, autonomia e libertà. L'obiettivo del concorso è quindi quello di visibilità alla voce delle donne, che si rendono consapevoli di una trasmissione culturale attraverso gesti quotidiani.

Anche Pippi Calzelunghe fu pubblicata grazie a un premio letterario: nel 1945, dopo il rifiuto del grande editore Bonnier, fu un concorso dell'allora piccola casa editrice Raben&Sjogren a decretare vincitrice la storia che avrebbe poi reso celebre nel mondo la sua autrice.

Tra le giurate che si sono avvicendate ricordiamo Antonella Agnoli, Francesca Archinto, Emy Beseghi, Chiara Carrer, Concita De Gregorio, Gianna Denti, Piera Detassis, Barbara Palombelli, Anna Maria Tagliavini, Manuela Trinci, Vanna Vinci. Le scrittrici edite e inedite premiate nelle passate edizioni: Bianca Pitzorno (1998), Domenica Luciani ed Emanuela De Ros (2000), Lia Levi, Rita Fumagalli e Carolina Piazzoli (2002), Beatrice Masini e Manuela Badocco (2004), Luisa Mattia e Patrizia Rinaldi (2006), Federica Iacobelli e Paola Ferrarini Montanari (2008), Angela Nanetti (2010), Marta Barone e Barbara Pumhösel (2012).

Letto 2164 volte

1 commento

Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.