tu sei qui: Home Un libro per ogni segno Administrator
Administrator

Administrator

Lunedì, 09 Settembre 2013 12:20

Ultimo saluto ad Alberto Bevilacqua


Adesso piangiamo l'amico, ci sarà tempo per ricordare

Venerdì, 09 Novembre 2012 17:28

Cristiana Pezzetta

Le storie da piccola amava costruirle e raccontarle con tanto di dialoghi e parti assegnati a chiunque le capitasse sotto tiro.
Da grande come archeologa ha scavato per tanti anni frammenti di una storia meravigliosa nelle terre desertiche della Siria centrale.
Ora le storie le legge, le scrive e le racconta, insieme con la sua amica di sogni e di avventure, l’illustratrice Gioia Marchegiani.
Insieme sono diventate spargitrici di Semidicarta, omonima associazione da loro fondata nel 2009, con la quale conducono laboratori per bambini, di archeologia, disegno, pittura e promozione alla lettura.
Collabora con il portale Editoriaragazzi.com per la recensione di libri, sua ossessiva passione, convinta che la letteratura e i ragazzi prima o poi salveranno il mondo.

Giovedì, 21 Luglio 2011 13:30

Pesci, Luglio-Agosto 2011

Pesci adorato, tu che sei nato per sbagliare perché non hai pregiudizi di sorta verso l’esperienza, tu che ignori i cartelli WARNING perché pensi sempre che qualcuno li abbia messi nei posti sbagliati, tu che sogni e che tutte le volte, al risveglio, ti stupisci della discrepanza dalla realtà, gettati in qualcosa che ti assomigli. Troppe volte noi di Bookavenue o gli amici ti avranno detto di ‘svegliarti’ ma quest’estate, continua a sognare e fallo con un capolavoro, che è:

Avventure della ragazza cattiva, Mario Vergas Llosa

Quando ritornai in camera da letto, la trovai con gli occhi spalancati.

-          Starai maledicendo il momento in cui mi hai risposto al telefono, - disse. – Sono venuta soltanto a crearti problemi.

-          Da quando ti conosco non hai fatto altro che crearmi problemi. È il mio destino. E contro il destino non c’è niente da fare. Guarda, prendi, se ne hai bisogno. È tuo. Però me lo ridai indietro.

E tirai fuori dal cassetto del tavolo da notte lo spazzolino Guerlain. Lo studiò divertita.

-          Possibile che continui a conservarlo? È la seconda galanteria della serata. Che lusso. E dove vai a dormire tu, si può sapere?

-          Il divano dell’ingresso è un divano letto, perché non ti faccia illusioni. Non hai la minima possibilità che dorma con te.

Rise un’altra volta.

Giovedì, 21 Luglio 2011 13:29

Acquario, Luglio-Agosto 2011

In ogni cosa, caro Acquario, c’è il piano A, che è quello generalmente in corso, e il piano B, ossia la prospettiva di una soluzione, l’organizzazione di un piano di fuga, l’elaborazione, fattiva o fantasiosa, di un progetto di cambiamento. E quel che dovresti mettere in pratica, complice l’estate e le sue pause, è proprio questo: cercare di realizzare il piano B dentro quello A, facendo in modo di trovare il giusto compromesso. Spunti ne troverai in questo libro, che spiega a che punto siamo sul piano ambientale e che cosa possiamo ancora fare per salvare il Pianeta Terra.

Prepariamoci, Luca Mercalli

Cosa c’è di più bello che passeggiare d’estate tra aiuole e filari osservando le diverse verdure, alcune in fase di crescita, altre già mature, in una varietà di colori, forme, profumi veramente straordinaria? Questo è il bello dell’orto, la sua continua mutevolezza e diversità. E anche se non siete particolarmente inclini alla contemplazione, l’orto presenta un altro grande valore: una funzione didattica straordinaria per comprendere il funzionamento della vita sul pianeta Terra.

Giovedì, 21 Luglio 2011 13:27

Capricorno, Luglio-Agosto 2011

Nomen omen: pochi segni rispecchiano così pedissequamente la loro rappresentazione fisica come te. Sei testardo e quel che più ti contraddistingue è la tua cocciutaggine a voler vedere delle cose sempre e soltanto la stessa prospettiva. Hai una sorta di coazione a ripetere sempre gli stessi schemi mentali, mentre quel che ti farebbe bene come un balsamo è un ampliamento degli orizzonti. Dire tutte le volte: “Non è possibile!” non cambia il corso di certi eventi che invece, loro malgrado, non solo sono possibili ma di fatto esistono. E allora comincia a esercitarti con questo piccolo, meraviglioso saggio, che spiega ad esempio perché - di fronte al potere esercitato in modo meschino - la gente si comporta come non vorrebbe (e dovrebbe).

Dicorso sulla servitù volontaria, Etienne De La Boetie

Per conquistare il bene che ricercano, i coraggiosi non temono il pericolo, gli uomini accorti non si sottraggono alla fatica, mentre i vili e i fiacchi sono incapaci di sopportare il male e di recuperare il bene, che si limitano a desiderare, e la loro viltà toglie loro la forza di procurarselo. Il desiderio di averlo gli resta per natura: questo desiderio, questa volontà è comune ai saggi e agli sconsiderati, ai coraggiosi e ai codardi, e fa desiderare ogni cosa il cui possesso renda soddisfatti e contenti.

Giovedì, 21 Luglio 2011 13:25

Saggittario, Luglio-Agosto 2011

Se il mondo letterario avesse una sua agenda setting, come avviene per gli accadimenti di politica italiana ed estera, l’autore del momento, quello che occuperebbe ogni telegiornale, sarebbe Hernest Hemingway, personaggio la cui vita e penna sono così ricche di spunti che ancora oggi vi si dedicano studi approfonditi e sincere, appassionate ricerche. Un saggio su una vita altrui è sempre fonte di ispirazione, se si tratta di Hemingway lo diventa forse un pochino di più. E ciò che ti serve come incipit di questa seconda metà dell’anno è proprio un buon punto di riferimento, un esempio di chi della vita ha assaporato tutto, fino in fondo, nonostante le conseguenze. Buona lettura, Sagittario.

Ernest Hemingway, una vita da romanzo, Linda Wagner-Martin

Sin da bambino, Ernest Miller Hemingway amava affermare, con la sua pronuncia un po’ blesa, di essere «’fraid a nothing»: di non avere, cioè, paura di niente. D’altro canto, come dimostrano sia la sua narrativa che la sua autobiografia, uno dei maggiori scrittori americani del Ventesimo secolo era anche un complesso miscuglio di sbruffoneria e paure, sempre ben consapevole di come appariva agli occhi degli altri, irritato dalla sua incapacità di trovare, anche solo per se stesso, il cuore del suo autentico personaggio.

Giovedì, 21 Luglio 2011 13:24

Scorpione, Luglio-Agosto 2011

Mentre l’Italia è invasa da orripilanti manifesti contro l’abbandono degli animali in estate, con protagonista un Rocco Siffredi che dice: “Ho sedotto e abbandonato, ma non il mio cane”, tu, caro Scorpione, puoi fare decisamente di meglio. Leggere qualcosa che ti metta davvero nella testa di un animale, per poter meglio capire la scatola nera che è il cervello umano, e che incarna una delle ricerche nelle quali riesci meglio. Se vuoi farlo in modo lirico, dedica l’estate a questo libro, assaporandolo lentamente, come un gelato che desideravi da giorni.

Dalla parte di Bailey, una storia per umani, W. Bruce Cameron

Un giorno mi resi conto che quelle cosette calde, piagnucolose e puzzolenti che si agitavano vicino a me erano i miei fratelli. Ci rimasi male. Non ci vedevo ancora bene, riuscivo appena a distinguere ombre confuse, ma sapevo che quella sagoma grande e bellissima, con la lingua lunga e meravigliosa, era mia madre. Avevo capito come funzionava: quando l’aria fredda mi increspava il pelo, voleva dire che la mamma se n’era andata da qualche parte, ma quando tornava il caldo era l’ora di mangiare.

Giovedì, 21 Luglio 2011 13:23

Bilancia, Luglio-Agosto 2011

Saggio o romanzo? Approfondimento o evasione? Vacanza in una città d’arte o bagni nella schiuma a ibiza? Giocare coi figli o prendersi una pausa e stare da soli? Non ci crederai, cara Bilancia, ma puoi fare tutto, senza rischi di dicotomie mentali insanabili. Come faceva lui, il grande Oscar Wilde, che scriveva favole e allo stesso tempo denunciava la realtà nella quale viveva e che, oltretutto, incominciava a perseguitarlo. Se leggerai questo libro a un bambino, ci vedrà solo la purezza della fantasia, se lo leggerai a te stesso, nuovi e paralleli mondi coglierai.

Il figlio delle stelle/ L’onorevole razzo, Oscar Wilde

La Terra sta per maritarsi, e questo è il suo abito da sposa» si sussurravano le Tortore. I loro piedini rosa erano fortemente morsi dal gelo, ma esse sentivano che era loro dovere guardare la situazione con occhio romantico.

«Sciocchezze!» mugugnava il Lupo.

«Io vi dico che è tutta colpa del Governo. E se non mi credete, io vi mangio».

Il Lupo aveva una mentalità estremamente pratica e non era mai sprovvisto di qualche buon argomento.

 

Giovedì, 21 Luglio 2011 13:21

Vergine, Luglio-Agosto 2011

Tremate, tremate, le streghe son tornate! Caro mio, quello che sta per abbattersi sul tuo segno è un vero e proprio uragano. Nuovi piaceri ti si affacceranno prepotentemente alla finestra e chiuderla non avrà alcun effetto. Come tutte le finestre, anche la tua avrà i suoi spifferi e le tentazioni entreranno lo stesso. Ti senti pronto a riformulare la tua griglia? Se vuoi esercitarti a inglobare le hot new entries nella tua vita, il consiglio è uno solo:

Demoni, istruzioni per l’uso, Christopher Moore

Brezza poteva fumare tutta la notte, scolarsi una bottiglia di tequila, restare abbastanza lucido da farsi i sessanta chilometri del ritorno a Pine Cove senza insospettire neanche uno sbirro e presentarsi in spiaggia alle nove del mattino dopo come se l’espressione “postumi” fosse un concetto davvero troppo astratto. Nella classifica
personale degli eroi di Billy Winston, Brezza era secondo soltanto a David Bowie.

Giovedì, 21 Luglio 2011 13:19

Leone, Luglio-Agosto 2011

Il punto non è mai non essere niente, ma niente aspettare, anche se in fondo le due posizioni coincidono. E il punto è anche un altro: sapersi perdonare senza eccedere nell’auto-commiserazione ma senza nemmeno puntarsi una lampada in faccia e chiedersi dove si era la notte tra il 15 e il 16 febbraio del 2003. Tu, tra i segni ipercinetici più spiccati, passi il tempo più che altro a mettere in ordine, e poco a creare. Il consiglio dell’oroscopo per questi mesi è quindi di comprarti un bel libro di pittura e a osservare il modo in cui gli altri hanno osservato il mondo. E se questa descrizione ti convince, potresti seguire il nostro consiglio fino in fondo e dedicarti a:

Roma acquerelli, di Fabrice Moireau, con testi di Dominique Fernandez

Bisogna andare a caso, camminare senza meta, non temere di evitare i luoghi tradizionali. Il piacere si scopre là dove non lo si attendeva: nell’angolo segreto di due vicoli bui, sotto un pino a ombrello cresciuto in mezzo al selciato, davanti a un cancello dietro il quale si intuisce un mistero, nell’oscurità di una cappella dove arde un lumicino, davanti a una stele evocatrice di un lontano passato.

Pagina 1 di 3


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.