tu sei qui: Home Un libro per ogni segno Leone
Leone
Leone

per i nati dal 23 Luglio al 23 Agosto

Martedì, 01 Marzo 2011 07:23

Leone, Marzo 2011

Qual è il colore del mare? Azzurro? Ma il mare messo in un bicchiere? E di notte? E col brutto tempo? Le sfumature, per te accessori superflui, orpelli di bijuotteria relazionale, sono invece - oltre che più divertenti della perentorietà - anche molto utili sul piano delle dinamiche sociali. Così una persona che odi può diventare “dal carattere difficile” e un uomo o una donna che ti annoia può trasformarsi in un uomo o una donna che “ha i suoi tempi”. Su questo filo si gioca il libro che le stelle ti consigliano per il mese di marzo, scritto da una donna non bugiarda ma reticente.

 

Bugiarda no, reticente, Franca Valeri

-       Ha dei rimpianti?

-       In che senso?

-       Qualche cosa che rimpiange di non aver fatto, per esempio.

-       Ma ci pensi bene, questo tipo di rimpianti è una mancanza di lucidità.

-       Pardon?

-       È molto probabile che le cose inevase siano quelle che non si sanno fare.

La giornalista in genere non si rassegna.

-       Non rimpiange per esempio di non aver avuto figli? O era una scelta?

Questo fa parte di un’altra classifica. La vita è più veloce del previsto. Su molte cose ci si accorge di essere in ritardo

Venerdì, 04 Febbraio 2011 15:50

Leone, Febbraio 2011

Qual è in assoluto il primo libro che hai letto? Non parliamo di fumetti, parliamo di un libro con un inizio, una trama e una fine, il primo di cui hai memoria, letto da te ( e non da mamma) e a cui ti sei appassionato. Indaga nella memoria, fai uno sforzo e vedrai che il titolo verrà fuori. Alle imprecisioni del ricordo ovvierà quel potente mezzo che è Internet. Ebbene, una volta individuato, cercalo e rileggilo, facendoti avvolgere dal racconto come se fosse la prima volta. Un esercizio affettivo che ti farà un gran bene.

Sabato, 08 Gennaio 2011 15:17

Leone, Gennaio 2011

Buon anno, Leone! Buon anno a te e agli altri 6,5 miliardi circa di persone che condividono con te la Terra. Il 2010 ti ha visto sovente annoiato, come se non potessi far a meno di imbatterti nelle banalità che gli altri dicevano, come se la curiosità potesse alimentarsi solo per partenogenesi, come se le ovvietà fossero un ordine del giorno contro cui era vano sforzo combattere. Ma hai idea di quante cose diverse possono fare 6, 5 miliardi di persone? Riscopri il mondo, e fallo con:

Il frutto del fuoco, Elias Canetti
 
Ho sempre ascoltato volentieri la gente che parla di sé, questa inclinazione apparentemente mite e passiva è in me molto forte, talmente forte da costituire la mia idea più intima della vita. Morto, sarò, quando non ascolterò più ciò che un uomo mi racconta di se stesso.

Lunedì, 06 Dicembre 2010 23:44

Leone, Dicembre 2010

La posata nel primo cassetto a destra, la tovaglia in quello immediatamente sotto, il mestolo nel carrello scorrevole posto sotto il lavandino. Hai abitudini che rasentano l’ossessione maniacale e sono tutte cose buone e giuste. Ma il consiglio è di alimentare almeno una abitudine che non tenga solo conto dell’ordine, o dell’educazione o delle tue necessità psicologiche a fare le cose in un certo modo. Prendi un’abitudine che ti rispecchi male, concentrati in un difetto, anche se dà fastidio a chi ti circonda, purché esprima pienamente la tua personalità. Vedrai che chi ti sta intorno finirà per  apprezzerare di più un innato tic che una fissazione sociale. E auguri!

Io sono il tenebroso, Fred Vargas

All'albergo della Vecchia Lanterna, a Nevers, non servivano la colazione dopo le dieci. Louis era abituato a questo tipo di punizione, poichè apparteneva alla schiera di gente sospetta che si alza dopo l'ora legale, tra le undici e mezzogiorno, all'ora degli sballati, dei nottambuli, dei proscritti, dei colpevoli, dei poltroni, degli scapoli, dei malrasati e degli immorali.

Pagina 2 di 4


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.