tu sei qui: Home Un libro per ogni segno Toro
Toro
Toro

per i nati da 21 Aprile al 20 Maggio

Domenica, 18 Luglio 2010 15:47

Toro, luglio 2010

Una spiccata sensibilità ti rende quasi animista in questo caldo – bollente – mese di luglio. Tendi sovente a commuoverti per qualunque cosa perché tutto ti stimola pensieri belli e premurosi, e allora non c’è niente di meglio de “La leggenda di Redenta Tiria”, un libro pieno di vita mentre racconta di morte, un libro molto asciutto, dove un tramonto dura esattamente quanto un tramonto e dove nessuno si commuove per gli animali, che sono solo bestie. Eppure quanta passione ci troverai dentro questa sorta di antologia di Spoon River in salsa sarda, e quanto lo consiglierai!

La leggenda di Redenta Tiria, Salvatore Niffoi

Redenta Tiria bussò al portone di Micheli Isoppe molte volte. Tòc tòc tòc tòc… Non rispondeva nessuno, la casa sembrava disabitata. I garofani rossi, coltivati dentro grossi barattoli di lamiera appesi al muro, riempivano l’aria di un profumo piccante. Redenta allungò la mano e ne strappò uno. Prima lo annusò avidamente, poi se lo infilò tra i capelli.

Sabato, 03 Aprile 2010 06:49

Toro

Questo mese ti serve pazienza. Avresti voglia di chiudere in fretta tutte le situazioni in sospeso e stai impazzendo all’idea di dover aspettare. Questo ti genera un vortice di energia che non sai come gestire, ma al momento puoi solo provare a incanalarla in “Hanno tutti ragione”, di Paolo Sorrentino. In questo libro si suda, si dorme poco, si spasima per un amore – l’Amore – che non può tornare più, si pippa tutte le volte che lo fa il protagonista, gli si va appresso appresso in questa vita assurda e vera che prende forma negli angoli più insoliti del destino (in napoletano ciorta), sotto un cielo che in fondo in fondo anche il Brasile invidia a Napoli. Sebbene tentato, non cedere perciò in alcun modo alle lusinghe della rarefazione alla “Anna Karenina”; il tuo pragmatismo ci ringrazierà.

Hanno tutti ragione, Paolo Sorrentino

Anche la città è vuota come non lo è mai stata. Neanche un fresco fidanzato che si ritira dopo l’orgia di tenerezze dei primi giorni dell’amore. Niente. Tutti i netturbini hanno già fatto la doccia. Tutte le ostetriche hanno sfangato l’emergenza della nuova vita. I tossici hanno già ritrovato il portone al centesimo tentativo e gli alcolizzati si sono ripiegati ai piedi del loro vomito. Ho intercettato il breve momento di tutte le sospensioni metropolitane. Succede sempre così: quando hai bisogno del conforto dell’uomo, quello sta dormendo.

«InizioPrec.1234Succ.Fine»
Pagina 4 di 4


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
PiĂą contenuti, piĂą indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Classifiche

Vita di libreria

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attivitĂ  del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.