Stampa questa pagina
Giovedì, 21 Luglio 2011 13:23

Bilancia, Luglio-Agosto 2011

Scritto da

Saggio o romanzo? Approfondimento o evasione? Vacanza in una città d’arte o bagni nella schiuma a ibiza? Giocare coi figli o prendersi una pausa e stare da soli? Non ci crederai, cara Bilancia, ma puoi fare tutto, senza rischi di dicotomie mentali insanabili. Come faceva lui, il grande Oscar Wilde, che scriveva favole e allo stesso tempo denunciava la realtà nella quale viveva e che, oltretutto, incominciava a perseguitarlo. Se leggerai questo libro a un bambino, ci vedrà solo la purezza della fantasia, se lo leggerai a te stesso, nuovi e paralleli mondi coglierai.

Il figlio delle stelle/ L’onorevole razzo, Oscar Wilde

La Terra sta per maritarsi, e questo è il suo abito da sposa» si sussurravano le Tortore. I loro piedini rosa erano fortemente morsi dal gelo, ma esse sentivano che era loro dovere guardare la situazione con occhio romantico.

«Sciocchezze!» mugugnava il Lupo.

«Io vi dico che è tutta colpa del Governo. E se non mi credete, io vi mangio».

Il Lupo aveva una mentalità estremamente pratica e non era mai sprovvisto di qualche buon argomento.

 

Letto 11600 volte

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti