tu sei qui: Home Elzeviri La rivincita (milionaria) della pornomamma
Martedì, 26 Agosto 2014 14:04

La rivincita (milionaria) della pornomamma

Scritto da redazione

La trilogia di Cinquanta sfumature è stata pubblicata nel 2012 ma continua ad avere un incredibile successo, per la gioia della sua autrice (e, come si fa a non ricordare l'intervento di Paola Manduca?). In questi giorni i media inglesi hanno svelato che E.L. James ha guadagnato la bellezza di 56 milioni di dollari nel corso del 2013 grazie alla vendita dei tre best seller, e alle royalties e le licenze correlate, come la linea di intimo o l’etichetta vinicola a marchio Fifty Shades.

Questo vuol dire, che la scrittrice inglese, lo scorso anno, ha messo in banca 153mila dollari al giorno. La somma è quasi quattro volte superiore a quella messa in tasca da JK Rowling: l’autrice di Harry Potter ha guadagnato “solo” 14.6 milioni di dollari nel 2013 ma può contare sul suo ingente patrimonio, stimato oltre 850 milioni, accumulato nel periodo d’oro del celebre maghetto.

Numeri da capogiro, che sono destinati ad aumentare dopo l’uscita nei cinema del film dell’adattamento cinematografico di Cinquanta sfumature di grigio con protagonista Jamie Dornan nei panni di Christian Grey e Dakota Johnson in quelli dell’innocente Anastasia, il cui trailer è di gran lunga quello più visto nel nostro paese (al 10 agosto). Nonostante il bottino, E.L James e il marito Niall hanno mantenuto uno stile di vita low profile: unico sfizio la loro proprietà di 4.6 milioni di dollari con sei camere da letto nella zona ovest di Londra. I 56 milioni di guadagni sono presto motivati: i tre romanzi della serie hanno raggiunto la cifra da primato di 100 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

Originariamente auto-pubblicato, Fifty Shades of Grey ha conosciuto la fama nel 2012 grazie alla casa editrice Vintage Books, una divisione della celebre Random House, che ha dichiarato in un comunicato stampa, che nel periodo di massimo successo, sono state vendute ogni secondo due copie della trilogia. Cinquanta sfumature di grigio insieme ai sequel Cinquanta sfumature di nero e Cinquanta sfumature di rosso è stato pubblicato in 51 lingue, tra cui islandese, ebraico, coreano, lettone, lituano, mongolo, russo, serbo, slovacco e tailandese.

In attesa del quarto libro della serie.

Secondo le regole rilasciate dalla Motion Picture Assiociation of America, non è possibile rilasciare il trailer di un film più di cinque mesi prima del suo debutto nelle sale. Quindi, facendo un breve calcolo, per vedere la prima clip di Cinquanta sfumature di grigio con protagonisti Jamie Dornan e Dakota Johnson, dovremo aspettare metà settembre.

In attesa della pellicola, che sbarcherà al cinema per San Valentino 2015, i produttori hanno festeggiato il 31esimo compleanno di Christian Grey regalando ai fan della trilogia erotica, la prima foto ufficiale di Dornan nei panni dell’affascinante e misterioso miliardario.

Ma le sorprese potrebbero non essere finite.

Nei giorni scorsi E.L. James, l’autrice del romanzo, ha pubblicato sul suo profilo Instagram una foto della tastiera del suo computer nella quale sono concentrate le lettere F-I-F-T-Y (in inglese “cinquanta”).
Secondo i fan, lo scatto potrebbe rappresentare una sorta di messaggio in codice per indicare l’arrivo di un quarto capitolo della saga, sempre incentrato sull’amore passionale tra Anastasia e Christian, ma da una prospettiva diversa.
Alla fine del terzo libro, Cinquanta Sfumature di Rosso, infatti, c’e un capitolo intitolato Cinquanta Sfumature di Mr. Grey, che ripercorre in poche pagine il primo incontro tra i due visto con gli occhi di lui.
Per ora però, E.L. James tace.

Letto 1617 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Classifiche

Vita di libreria

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.