tu sei qui: Home Elzeviri L'inferno (dei traduttori) di Dan Brown. Quello che i lettori non sanno
Domenica, 12 Maggio 2013 09:06

L'inferno (dei traduttori) di Dan Brown. Quello che i lettori non sanno

Scritto da

Quello che non si sa del nuovo successo annunciato di Dan Brown.

Gli undici traduttori del nuovo libro di Dan Brown, sono stati rinchiusi in un bunker super protetto per due mesi, da febbraio dello scorso anno nei pressi di Milano (Segrate?) , sono stati pure tenuti sotto scorta (della serie: ufficio-albergo-ufficio) impedendo loro qualsiasi attività extra lavorativa.

I traduttori hanno riferito di aver subito un calendario durissimo con orari da catena di montaggio, dalle otto alle venti, sette giorni a settimana, con evidente poco altro tempo per fare qualsiasi cosa se non quelle strettamente necessarie per sopravvivere tipo: mangiare, lavarsi, dormire ecc.. Tutta la faccenda è venuta fuori dalla confessione di uno di loro su TV Sorrisi e Canzoni.

I traduttori hanno dovuto consegnare i loro telefoni cellulari e sono stati praticamente tagliati fuori dal mondo senza alcun contatto con le loro famiglie e qualsiasi altro tipo di comunicazione (internet compreso). Ad ognuno è stato dato un alibi per giustificare l'assoluto riserbo delle loro attività.

"Il tempo libero?. Cos'è il tempo libero?" ha riferito il traduttore francese Dominique Defert. Per non parlare della città. "Milano?, dov'è Milano? Potrebbe essere una città in qualsiasi posto della galassia. Sconosciuta per me."

Ogni volta che hanno lasciato il bunker ; pardon, il luogo di lavoro per qualsiasi ragione, i traduttori hanno dovuto registrare dov'erano stati e afre cosa, anche se solo per andare a fumare una sigaretta o per fare due passi. La traduttrice brasiliana, dicono, ha dovuto chiedere il permesso per uscire a vedere la neve per la prima volta in vita sua.
"Il tempo fuori dal bunker è stato sostanzialmente ridotto a poco o niente" ha riferito Carole Del Porto (un altra traduttrice per il francese), "ma è stato, in ogni caso, una esperienza fantastica; una rara opportunità di lavorare in gruppo per settimane e sperimentare un'immersione totale nel mondo di Dan Brown".

L'Inferno di Dan Brown ha per protagonista ancora una volta il suo eroe, il prof. Robert Landon, alle prese, questa volta, con un nuovo mistero intorno al poema dantesco riguardo, appunto, i nove livelli dell'Inferno. Conto alla rovescia , quindi,per il nuovo annunciato bestseller, che sara' in libreria dal 14 maggio ed e' gia' in testa alle classifiche dei libri piu' venduti negli store on-line. Anche nel circuito tradizionale le prenotazioni dei librai hanno superato le aspettative dell'editore che ha risposto con una prima tiratura record di oltre 600.000 copie. E di bestsellers, in questo momento in libreria, vi è un gran bisogno. Il prezzo, tuttavia, non aiuta: l'editore lo ha fissato a 25,00 euro, che di questi tempi si sentono. Niente paura: non mancheranno i prezzi di offerta lancio.

Nel frattempo, potete leggere l'anteprima con un click qui: 

 

Letto 1902 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Newsletter

Vita di libreria

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.