tu sei qui: Home Premiopoli A Edoardo Nesi il Premio Strega 2011
Giovedì, 07 Luglio 2011 22:11

A Edoardo Nesi il Premio Strega 2011

Scritto da redazione

foto autoreEdoardo Nesi con Storia della mia gente, edito da Bompiani è il vincitore del premio letterario più ambito del nostro Paese. Non c'è stata gara dalla seconda giro di votazioni che lo ha visto a pari merito con Bruno Arpaia autore di L'energia del vuoto pubblicato da Guanda a 40 voti. Lo "stacco" dal terzo giro con 111 voti e la vittoria con 138.

Gli altri autori presenti in cinquina hanno concluso la serata finale con le seguenti preferenze: Bruno Arpaia con L'energia del vuoto (Guanda),Mario Desiati con Ternitti (Mondadori),Mariapia Veladiano con La vita accanto (Einaudi). E Luciana Castellina, con La scoperta del mondo edito da Nottetempo.

 

Il libro

C'era una volta la Provincia italiana ricca, felice e molto produttiva. Che commerciava con l'estero, dava del tu ai colossi oltre confine con l'orgoglio di una identità, prima che nazionale, comunale. C'era un tempo in cui anche gli stupidi facevano soldi, in un paese dove il PIL cresceva di due cifre l'anno. Dove i soldi guadagnati con allegria, spensieratezza e persine cafonaggine venivano ben esibiti in beni di lusso. Poi arrivarono i guru della globalizzazione a dire che si doveva cambiare, ad andare in televisione a sponsorizzare mercati stellari in Cina e a sostenere che il vecchio modello, quello dove si stava bene, andava male. Questa è la "storia della mia gente", non solo degli "stracciaroli di Prato", ma di una provincia felice e intelligente, sacrificata alla globalizzazione.

L'autore

Edoardo Nedi è nato a Prato nel 1964. Ha scritto e diretto il film Fughe da fermo, ha tradotto le 1433 pagine di Infinite Jest di David F. Wallace e ha fatto andare avanti l'azienda tessile di famiglia.

I libri dell'autore

Ha pubblicato con Bompiani Fughe da fermo (1995), Ride con gli angeli (1996),Rebecca (1999), Figli delle stelle (2001), L’età dell’oro (2004, Premio Bruno Cavallini, Finalista Premio Strega 2005), Storia della mia gente (2010). Ha scritto e diretto il film Fughe da fermo(Fandango, 2001).

il tema degli altri libri finalisti

Con "L'energia del vuoto" Arpaia narra di una fuga di un funzionario dell'Onu a Ginevra con il figlio dopo la scomparsa misteriosa della moglie, ricercatore del Cern, vicina a una scoperta della fisica potenzialmente rivoluzionaria. Pare abbia buone possibilità.

Parla di lavoro, di morti bianche e di migranti “Ternitti” di Desiati, possibile vincitore se non fosse frenato dal fatto che la Mondadori ha vinto le ultime edizioni. “Ternitti” è l'eternit in dialetto salentino che ha ucciso centinaia di lavoratori salentini emigrati a Zurigo. E la storia tra la Puglia e la Svizzera segue due donne: Domenica Orlando, detta Mimì, e Arianna, sua figlia avuta da quindicenne con un diciottenne conterraneo. 

Mariapia Veladiano, nella “Vita accanto”, si concentra su una bambina. Che è brutta e, nel mondo di oggi, è una delusione. E quindi si accontenta, non disturba, non si fa sentire. 

Ultima ma non ultima Luciana Castellina, fondatrice del “Manifesto”, già parlamentare del Partito Comunista, comunista, decisamente una figura fuori del comune per la cinquina finalista del ninfeo di Ville Giulia. Nella sua autobiografia racconta la sua giovinezza, la formazione politica, le passioni, le rivolte, specchiando nella sua vicenda ideali, delusioni, illusioni, un pezzo della storia del nostro paese. “Scoperta del mondo” è uscito per una piccola casa editrice, Nottetempo.

 

gli altri premi letterari di quest'anno

Letto 2179 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


 

 

 

Ipiccoli lettori hanno cambiato indirizzo!
Più contenuti, più indici,
una sola bussola: la vostra!

Classifiche

Vita di libreria

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.