tu sei qui: Home Premiopoli I vincitori del premio Strega Kids del Bologna Children's Book Fair 2017
Mercoledì, 05 Aprile 2017 17:36

I vincitori del premio Strega Kids del Bologna Children's Book Fair 2017

Scritto da

Sono David Cirici e Luigi Garlando i vincitori della seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi, promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Strega Alberti Benevento SpA, BolognaFiere-Bologna Children’s Book Fair, Centro per il libro e la lettura e BPER Banca. La cerimonia di proclamazione si è svolta oggi pomeriggio alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna, presso l'Authors Café. >>

 

 

David Cirici con Muschio ,Il Castoro, per la categoria +6 (rivolta alla fascia di lettori dai 6 ai 10 anni) con 10 voti e Luigi Garlando con L’estate che conobbi il Che, Rizzoli, per la categoria +11 (rivolta alla fascia dagli 11 ai 15 anni) con 79 voti, sono stati i libri più votati da una giuria composta da lettrici e lettori fra i 6 e i 15 anni, provenienti da sessanta scuole primarie e secondarie in tutta Italia, ripartite equamente tra le due fasce d’età.

Tutte le votazioni sono avvenute elettronicamente attraverso il sito della Fondazione Bellonci: per la categoria +6 sono state le maestre, una per classe, ad esprimere le preferenze dei loro giovanissimi lettori (per un totale di 25 votanti sui 26 aventi diritto), mentre per quella +11 hanno votato singolarmente i ragazzi (250 su 300). Gli autori dei due libri vincitori ricevono un assegno di 5.000 Euro. Premiato anche, con un assegno di pari entità, il traduttore del libro di David Cirici Muschio, Francesco Ferrucci.

Gli autori e i loro libri

LUIGI GARLANDO
L’estate che conobbi il Che
Rizzoli

È l’estate del 2014. I Mondiali di calcio sono appena cominciati, e Cesare sta per festeggiare il suo dodicesimo compleanno nella villa in cui vive con il padre, amministratore delegato di un’azienda di arredamento, la madre, medico chirurgo di fama, e la sorella, che studia economia e fa la fashion blogger. Oltre la collina abita il nonno, a cui il papà non parla più, ma che per Cesare è una colonna. Solida come i mobili che nascono dalle sue mani e che fanno di lui “il più abile poeta del legno apparso sulla terra, dopo San Giuseppe”. Quando il nonno non si presenta alla festa, Cesare ha un brutto presentimento, così inforca la bici e corre a cercarlo a casa. Appena in tempo per vederlo trasportato su un’ambulanza. Sconvolto, Cesare nota, un attimo prima che lo portino via, il tatuaggio che il nonno ha sulla spalla. Chi è l’uomo con la barba?

Luigi Garlando è giornalista alla «Gazzetta dello Sport». Da anni scrive libri di successo per ragazzi. Il suo romanzo Per questo mi chiamo Giovanni (Fabbri 2004, ora Bur), sulla vita di Giovanni Falcone, è da anni uno dei libri più letti e adottati nelle scuole italiane.

 

 

DAVID CIRICI
Muschio
Il Castoro

Un cane nero dal pelo riccio e dal buon fiuto, ha sempre vissuto insieme ai suoi due amatissimi padroncini, JaninkaeMirek. Ma quando scoppia la Guerra, e una bomba colpisce la loro casa distruggendola in un attimo, si ritrova solo al mondo senza un posto dove andare, alle prese con situazioni difficili, nuove e pericolose, molto diverse dalla sua vita precedente.
Conserva tuttavia il ricordo dell’odore dei bambini e di quell’amicizia che li ha uniti in modo così forte. Muschio si ritrova precipitato in una sequenza infinita di avventure imprevedibili – prigioni, fughe, belve feroci e uomini ancora più feroci–ma non sidà mai per vinto.Insieme a una banda di nuovi amici randagi, imparerà cosa significano il valore dell’amicizia e il dolore di una perdita, ma soprattutto che non bisogna mai perdere la speranza. Come quella di ritrovare, un giorno,JaninkaeMirek.

 

David"Cirici" è un autore catalano di libri per ragazzi. Laureato in Filologia, è stato professore di Lingua e letteratura catalana, sceneggiatore televisivo e pubblicitario. Si occupa da sempre dellap romozione della cultura in Spagna.

Letto 156 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo degli stessi. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.