tu sei qui: Home Piccoli lettori crescono Terra tra le mani
Domenica, 07 Febbraio 2016 17:56

Terra tra le mani

Scritto da Livia Rocchi

Possono le rivoluzioni epocali partire da qualcosa di piccolissimo? Pare proprio di sì.

Basta l’incontro tra una bimba e un seme tanto minuscolo da sembrare insignificante persino nella sua manina, a dare il via a uno dei più grandi cambiamenti nella storia dell’umanità.

 

Il passaggio dei nostri antenati da cacciatori-pescatori e raccoglitori ad agricoltori è un punto di svolta talmente radicale nella nostra evoluzione, da essere associato a volte all’episodio biblico del “frutto proibito”. In modo graduale ma inesorabile, l’uomo ha iniziato a cambiare se stesso e l’ambiente che lo circonda, proprio quando ha iniziato a tenere la “Terra tra le mani”, come ci ricorda il titolo di questo bellissimo albo. La capacità di usare l’ambiente come luogo di produzione controllabile invece che come un pozzo a cui attingere finché la Natura lo permette, ci ha regalato la sedentarietà, un certo benessere, la possibilità di riunirci in gruppi e fondare villaggi. Come rovescio della medaglia ha inasprito il nostro bisogno di possedere e difendere la porzione di mondo in cui cerchiamo di garantirci la sopravvivenza, con le drammatiche conseguenze che ciò comporta.

Bellissima quindi l’idea dell’autrice di attribuire a una bambina il ruolo di prima piantatrice di semi, perché sembra restituire totale innocenza alla prima interazione tra l’essere umano e la terra.

Nadeema, nonostante la giovane età, è perfettamente consapevole del suo posto nell’universo: “A volte l’immensità e il silenzio del deserto la facevano sentire piccola come una delle infinite stelle del cielo”.

La sua immaginazione però è immensa, tanto da consentirle di cogliere forme di animali in semplici pezzetti di legno, o di udire la voce di un chicco d’orzo che ha voglia di crescere.

Da bambina spensierata che segue la sua tribù, Nadeema assumerà iniziative, comportamenti e preoccupazioni tipicamente materni, fino a far germogliare una nuova spiga dando inizio, come richiedeva il seme, a “una cosa grande”.

Attraverso la narrazione di eventi lontanissimi nel tempo, Cristiana Pezzetta riesce anche a raccontare la forza quasi magica e dirompente che può scaturire dall’atto di prendersi cura di una pianta; uno spunto di riflessione (e chissà, forse anche uno stimolo) molto utile ai bambini di oggi che vivono sommersi dai problemi ambientali, ma lontani dalle bellezze naturali, e che spesso non hanno la possibilità di osservare e tanto meno partecipare alla creazione e alla cura del cibo, parte fondamentale della loro esistenza che semplicemente “arriva”, lavorata e deformata fino a snaturarla, nel piatto o nello scaffale del supermercato.

Questa splendida storia di scoperta, cura e amicizia, scritta in modo molto poetico da Cristiana Pezzetta, trova il perfetto complemento nelle illustrazioni di Gioia Marchegiani che riesce a dare una grande varietà di prospettive, inquadrature, proporzioni e chiaroscuri. La sua abilità “alla regia”, oltre a trasmettere emozioni molto intense, fa quasi dimenticare che le varie immagini sono giocate solo sui toni del nero e del marrone, i colori della terra appunto, con qualche significativa apparizione del verde, colore tanto atteso e amato da chi vive in simbiosi con la natura.

Non stupisce che il progetto da cui ha avuto origine quest’opera abbia vinto la quattordicesima edizione del concorso internazionale “Syria Poletti. Sulle ali delle farfalle”.

Molto curata anche la grafica che esalta la bellezza di testo e immagini dando respiro a entrambi, e un’interessante alternanza alla loro distribuzione che ha a sua volta qualcosa da comunicare: ampiezze di deserti  e luce abbagliante che si indovinano in larghi sfondi bianchi, piccoli animali che svolgono i loro compiti quotidiani in angolini che quasi sfuggono alla vista umana.

A dimostrazione che la mano dell’uomo, per fortuna, sa ancora creare e raccontare bellezza.

INFO EDITORIALI

Titolo: Terra tra le mani

Autore: Cristiana Pezzetta

Illustratore: Gioia Marchegiani

Editore: Anicia s.r.l.

Collana: I Gradini

ISBN: 9788867091980

Pagine: 40

Prezzo indicativo: €  13,00

 

 

Letto 918 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti


BookAvenue usa i cookies. 
Usando il sito ne consenti implicitamente l'utilizzo. 
Se desideri saperne di più, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies