Stampa questa pagina
Venerdì, 19 Aprile 2013 20:58

Intervista a ... Sonia Maria Luce Possentini!

Scritto da

sonia maria luce possentini

Questa settimana Piccoli Lettori Crescono

ha il piacere di intervistare Sonia Maria Luce Possentini,

artista e illustratrice internazionale.

Benvenuta cara Sonia Maria Luce a Piccoli Lettori Crescono!

 

Iniziamo subito con l'intervista:

Sonia Maria Luce Possentini ha un tratto forte che sa fermare il tempo che canta e incantata perché ti arriva dentro e all'improvviso quello che vedi lo senti quasi all'unisono. Questa forza, questa intensità di donna artista è stata in qualche modo influenzata da una grande donna della tua famiglia?

No, in realtà se devo dirla tutta, sono cresciuta abbastanza randagia. Ho spesso inseguito il mio istinto pancia-cuore-testa con la forte necessità a comprendermi per trovare me stessa. La mia meraviglia è stata la strada e la provincia, che lascia sì un po’ di malinconia, ma lascia tanto spazio all’immaginario e anche a una buona dose d’insipienza che porta ricerca e stupore. Vivere in provincia e attendere suscita la stessa sensazione e fanno sentire le cose fuori dal tempo. Sono avvezza alle attese e alla loro assenza, ma tutto questo rende meraviglioso e impagabile quando le attese e le assenze si avvicinano.

Sono sempre innamorata degli istanti.

La mia famiglia come io per loro, siamo stati una fatica per entrambi, ci amiamo ma non siamo compatibili. Avere come figlia una randagia testona, non deve essere stato semplice per loro. La consapevolezza di questo nel tempo, allieta i rapporti.

Ho sempre inseguito la bellezza, e rifiutato quello che non ritenevo tale, la natura mi ha fornito tanti spunti e così i libri anche quelli non adatti ai ragazzi come i romanzi di Cesare Pavese che ho letto a quattordici anni, e tanti altri, semplicemente ho inseguito la poesia e la cultura con una fame mai esaurita. Infatti, ho sempre fame!

Che cosa cerchi in un'immagine e cosa ti piacerebbe fosse la tua pittura?

Il punto di equilibrio tra il mondo esterno e il mondo interno. Una dimensione che porti a una lentezza dello sguardo. E come Morandi insegna, un lavoro meticoloso di pulizia, sottrazione, dilatazione dello spazio. Una sospensione del movimento, tempo-luogo, per arrivare a una dimensione A-temporale.

E cosa mi piacerebbe fosse la mia pittura? Poesia…Lo so, è molto ambizioso, ma vorrei provarci.

Hai un libro a cui sei affezionata, un libro che è stato importante nella tua vita ?

Tanti, sceglierne uno farei offesa agli altri…

Che cosa comporta essere un'illustratrice in Italia. Un illustratore è più considerato e retribuito in Italia o all'estero?

Domanda terribile…credo solamente che l’approssimazione con la quale il nostro paese affronti la cultura in questo momento e la sua diretta conseguenza, sia sotto gli occhi di tutti.

Si può amare qualcuno che non ti ama? Forse, ma dopo un po’ ti stufi!!!

A cosa non rinunceresti mai?

Ma a un Amore!!!

Grazie a Sonia Maria Luce Possentini (cliccate per essere condotti al suo sito)

Grazie a voi!!!

A tutti voi, arrivederci alla prossima settimana con tanti consigli di lettura, scrittori e artisti da conoscere!


Letto 2760 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti