Stampa questa pagina
Sabato, 19 Maggio 2012 12:38

Nelle miniere di Molooc

Scritto da isabella paglia

"… Al mattino, i coloni lanciavano maledizioni silenziose sia alle bestiacce,
sia alle leggi di Molooc che proibivano la caccia.
Tutto quello che stava oltre la palizzata del villaggio apparteneva a lui,
dai frutti del bosco ai pesci del fiume, dai fagiani ai cervi.
Chi veniva sorpreso a raccogliere funghi e castagne,
oppure a tendere trappole, veniva arrestato.
Per punizione, subiva l’amputazione
della mano sinistra.
Poi, sulla guancia, con il ferro rovente, gli veniva impresso il segno della colpa, una T.
... “ [continua]

Oggi vi presento divertente saga fantasy, al fulmicotone e precisamente il terzo libro delle avventure mirabolanti di cinque ragazzini speciali che vi porteranno, a varcare i confine del tempo e dello spazio fino al ... 1150 e atterrando nel Regno di Cormundia, un regno di cui il ricordo si era perso nei secoli!
Grazie a Lalla, la straordinaria invenzione di Albein, un geniale bambino senza gambe, i nostri dei simpatici alquanto bislacchi eroi: gli Orrendi, arrivano a Cormundia, mobilitati dalle richieste d'aiuto dei bambini dai capelli rossi che la crudeltà del Granservente Molooc ha ridotto in schiavitù costringendoli a lavorare nelle sue miniere d’oro, in nome del perfido dio Tritan.
Ma le sorprese non finiscono qui.
In questo terzo episodio degli "Orrendi per sempre", i nostri amici, faranno conoscenza con due nuovi potenziali Orrendi entrambi forti, coraggiosi, ma estremamente buffi: Saxolino, giovane nano e il padre, l'irruente Nanoz.
''Sputalocchio nella zuppa!'' è una delle tante, colorite espressioni con cui Saxolino accoglie l'improvvisa e pericolosa peripezia in cui si trova coinvolto. In questa atmosfera avventurosa, non manca nemmeno un giovane drago per stravolgere i classici stereotipi di buoni e cattivi dando un importante messaggio: non ci si deve fermare alle apparenze.
Chiunque può essere un eroe se ama  con tutto il cuore e difenede ciò che è giusto ...


L'autore

Aquilino Salvadore è nato a Tradate (VA). Insegnante fino al 2006, dal 1984 al 1994 ha condotto, con Benedetta Bonacina, "La bottega dei ragazzi", luogo di animazione e di sostegno psicologico, che si è sempre più caratterizzata come compagnia teatrale.
Scrive libri per ragazzi e per adulti.
Scrive i testi per la compagnia "Lupusagnus" e gestisce "Il teatro dei passeri".


SCHEDA TECNICA:

Titolo: Nelle miniere di Molooc
Autore: Aquilino
Illustratore: Iacopo Bruno
Editore: Giunti Junior

Collana: Orrendi per sempre, Nr. 3
Codice EAN: 9788809772960
Pagine: 192
Formato: Cartonato
Prezzo: indicativo €. 9,90
Età di lettura: (9+).

Letto 2523 volte

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti