Stampa questa pagina
Venerdì, 14 Ottobre 2011 09:34

I lettori italiani. Il punto alla fiera di Francoforte.

Scritto da redazione

Gli italiani restano un popolo di lettori deboli, ma qualcosa forse si sta muovendo. Dal Rapporto sullo stato dell'editoria 2011, presentato a Francoforte dall'Associazione italiana degli editori, emerge infatti che nel 2010 26,4 milioni di italiani ha letto almeno un libro. Il dato è in crescita rispetto al 2009 e segna il più significativo passo in avanti dal 1998. Tutto bene dunque? Non proprio, perché comunque la percentuale degli italiani che leggono si ferma al 46,8%, ossia sensibilmente meno della metà della popolazione. Anche il mercato, pur facendo registrare un segno positivo, cresce molto lentamente (+0,3%), mentre spicca, a fronte dei cauti passi avanti dell'ebook, il balzo delle vendite di libri online: +25%. Secondo l'Aie, oltre all'ingresso nel 2010 di nuovi operatori a pesare in questo senso è soprattutto il cambiamento dei comportamenti d'acquisto del pubblico italiano.(da: la stampa)

Letto 1887 volte

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti