tu sei qui: Home Visualizza articoli per tag: romanzo
Venerdì, 16 Ottobre 2009 13:38

Un romanzo civile

“La signora del caviale” racconta di una comunità di pescatori di storioni sulle rive ferraresi del Po. Un intreccio di uomini, di storie e di amori, all’ombra della seconda guerra mondiale. A tenere le fila della vicenda la presenza discreta e distante della signora del caviale. Lei, ebrea, scompare con le leggi razziali e assieme a lei finisce per sempre l’epoca del caviale del Po.
Un romanzo che racconta uno dei maggiori drammi del Novecento, le persecuzioni razziali, visto con gli occhi all’inizio ingenui e ignari di un bambino. Un romanzo poetico e forte che si legge tutto d’un fiato e che non si dimentica.
Michele Mariani, La signora del caviale. Il libro è pubblicato da Cult editore.

Pubblicato in Letture
Venerdì, 04 Dicembre 2009 07:00

Robert Schneider, L'apocalisse

Robert Schneider,
L'apocalisse
Neri Pozza

Nella chiesa di San Venceslao, a Naumburg, in Germania, fa bella mostra di sé un organo riccamente ornato di decorazioni e magnifici intagli barocchi. Risale alla prima metà del XVIII secolo, al tempo in cui tra le città tedesche si combatteva, a colpi di canne e tastiere, una nobile gara per avere l'organo più imponente. Benché lo strumento di San Venceslao abbia patito nel corso del tempo molte ingiustizie, il completo rifacimento, ad esempio, in stile XIX secolo del prospetto riccamente decorato oppure le bombe degli alleati, dell'originale c'è ancora così tanto che si può definire a buon diritto un organo bachiano. A Naumburg, e nell'intera Germania unificata, tutti sanno infatti che intorno al 1747 Bach trascorse nell'allora amena città tedesca cinque giorni e cinque notti, alloggiando nella locanda Zum Grünen Schild e lasciando dietro di sé un conto stratosferico.

Pubblicato in Letture
Mercoledì, 04 Ottobre 2006 18:27

Massimo Carlotto, La terra della mia anima

copertinaMassimo Carlotto
La terra della mia anima  
Ed.E/O

Storia di vita e di malavita, quella Beniamino Rossini. Chi ha gia letto Carlotto lo sa. Beniamino e molto, molto malato. Decide di raccontare a Massimo suo amico la sua malavita ed e’ una storia nella Storia. Storia di rapine e di dopoguerra, storie di contrabbando in una Croazia della guerra civile. Un romanzo cattivo, perché cattiva e’ la mala-vita di un criminale. Bellissimo e duro.
scelto da paolo

Pubblicato in Letture
Martedì, 07 Novembre 2006 17:14

Marco Archetti, Maggio splendeva

copertinaMarco Archetti
Maggio splendeva
Feltrinelli

Questo libro riflette molto il carattere di noi Italiani: un po’ affubulatori, un po’ famiglioni, condito con una ipocrita rispettabilità dettata dalla nostra spregiudicata antropologia. E’ la storia di Leo dotato di un superpotere capace di far sparire -nel vero senso della parola- le persone e le cose. Il periodo e’ l’Italia del 1936 e la zia di Leo farà di tutto per farlo diventare una star da avanspettacolo. Si mischiano insomma: storia, humor, paradosso e non-sense.
scelto da Paola

Pubblicato in Letture
Mercoledì, 08 Novembre 2006 17:08

Anita Nair, Cuccette per signora

copertinaAnita Nair
Cuccette per signora
Neri Pozza

Splendida metafora del viaggio che ogni donna intraprende nella sua vita, Cuccette per signora è un romanzo intenso che con ironia, tenerezza e compassione narra della ricerca femminile della felicità. Una ricerca in cui è la 'vita ordinaria', con le sue speranze e le sue disperazioni, i suoi sogni e le sue disillusioni, a mostrare le sue epiche dimensioni.
scelto da Monica

Pubblicato in Letture
Sabato, 21 Ottobre 2006 12:02

Isabel Allende, Inès dell'anima mia

copertinaIsabel Allende
Inès dell'anima mia
Feltrinelli

Un grande ritorno dell’Allende al romanzo famigliare che tanto entusiasmo a suscitato nei lettori di tutto il mondo. Inès, dotata di un forte temperamento che male si addice alla condizione femminile sottomessa all'autorità del clero e del maschio, lnés sposa, contro la volontà della famiglia, Juan de Malaga, che presto la abbandona per cercare fortuna nel Nuovo Mondo...
scelto da fabio

Pubblicato in Letture
Giovedì, 09 Novembre 2006 16:57

Sandrone Dazieri, E' stato un attimo

copertinaSandrone Dazieri
E'stato un attimo
Mondadori

L'ultima cosa che ricorda Santo, di professione spacciatore e ladro, e' quella di aver ricevuto una bottiglia in testa da suo socio di malaffare. Sembra che la cosa sìa successa quattordici anni prima, però. Ora Santo si e' svegliato nel bagno della Scala ed e' un altra persona: e' un pubblicitario di successo, ha una ricca fidanzata e sarà costretto ad adattarsi a un mondo che non riconosce, dove tutto passa attraverso Internet o i cellulari, Santo approfitterebbe volentieri della sua nuova condizione sociale per ricominciare alla grande con i suoi traffici. Ma non può, perché tra le sorprese che gli riserva il nuovo millennio vi è anche quella di essere ... un assassino, responsabile della brutale morte del suo capo, unico ostacolo alla sua folgorante carriera. Nel corso di una settimana dove ogni giorno riserva una qualche, di solito sgradita sorpresa, Santo dovrà capire che cosa ha davvero combinato in quei quattordici anni che ha dimenticato. Paradossale e divertente alla Dazieri per chi ha gia letto i "gorilla".
scelto da michele

Pubblicato in Letture
Venerdì, 10 Novembre 2006 16:34

Julio Cortazar, Il persecutore

copertinaJulio Cortazar
Il Persecutore
Einaudi

Omaggio al mondo del jazz e alle sue ossessioni creative, cui Cortazar era così intimamente iniziato, Il persecutore non è soltanto racconto biografico, ma interrogazione in forma narrativa sull'irriducibile alterità del genio artistico. Il ritratto di Charlie Parker, rinominato Johnny Carter, si incrocia nel racconto con quello cinico e razionale di Bruno, il critico musicale affascinato dall'artista maledetto, ma anche desideroso di cannibalizzarlo, di appropriarsi della sua magia, e forse conscio di essere invece destinato a normalizzarlo, a riprodurre di lui l'idea di un uomo sostanzialmente conformista.
scelto da francesca

Pubblicato in Letture
Domenica, 05 Novembre 2006 16:23

Mariolina Venezia, Mille anni che sono qui

Mariolina Venezia
Mille anni che sto qui
Einaudi

Dire di aver apprezzato il libro “Mille anni che sto qui” per ragioni semplicemente affettive sarebbe fare grande torto ad un notevole racconto, la storia corale lunga un secolo di una famiglia di Grottole, che qui si sviluppa ma che si proietta anche lontano, nelle varie generazioni.
Una storia che passa attraverso l’Unità d’Italia, il brigantaggio, le 2 grandi guerre, la povertà e la ricchezza, l’emigrazione oltre-oceano, la distribuzione delle terre, Giuseppe Novello, gli anni della contestazione e quelli di piombo, il crollo del muro di Berlino.
Una narrazione avvincente e a volte fatata , sospesa fra “La casa degli spiriti” e “Cent’anni di solitudine”, ma con il richiamo irresistibile di non dover semplicemente immaginare i luoghi, ma poterli riconoscere.
Un libro che sento caldamente di consigliare, soldi ben spesi, ve l’assicuro.
scelto da Benna - Montescaglioso MT

Pubblicato in Letture
Lunedì, 06 Luglio 2015 10:07

Certe notti frenetiche

foto autoreL'Autore.
Joyce Carol Oates è una delle grandi scrittrici e nome tutelare della letteratura americana contemporanea. Ha scritto una settantina di libri (ho provato a cercarli e contarli un pò tutti ma davvero non sono riuscito a fare una mappa precisa dei suoi lavori) tra romanzi racconti e saggistica. Ha compiuto da poco settantasette anni ma ha scritto il libro al suo settantesimo compleanno e dev'essere stato forse questo il motivo che l'ha spinta a divertirsi con questo Wild Nights, Notti frenetiche (o selvagge?). Non mi si punisca per l'eventuale cattiva interpretazione di senso - ma questa è la scheda di un lettore e non di un recensore, il che potrebbe apparire disfunzionale a prima vista. I lettori leggono, non scrivono che diamine! Ma il piacere di trasmettere è più forte del buon senso che imporrebbe un più casto silenzio.

Pubblicato in Reading room
«InizioPrec.12Succ.Fine»
Pagina 1 di 2

Newsletter



Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo degli stessi. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.