tu sei qui: Home Archivio Home
Home
Home

Home (1674)

Categorie figlie

Libroscopo

Libroscopo (169)

Questa rubrica:
Dimmi di che segno sei e ti dirò che libro leggere. Chiaro no?

(a cura di Paola Manduca)

Visualizza articoli ...
Reading room

Reading room (109)

Questa rubrica:

Reading Room è la nostra rubrica dedicata alle cronache culturali e ai libri usciti oltreconfine, in particolare dagli Stati Uniti da dove traduciamo molto.
(a cura di Michele Genchi)

Visualizza articoli ...
Storie

Storie (105)

Questa Rubrica:
Molto spesso scopriamo che il tam tam che incide sul destino di una pubblicazione nasce dalla lettura appassionata di un lettore, forte o debole che sia, ma di un solo lettore.
Ci piace pensare che il primo tocco di tamburo sia dato da Marco.

(a cura di Marco Crestani)

restiamo in ascolto a: storie@bookavenue.it scrivete!

Visualizza articoli ...
Letture

Letture (341)

In questa sezione del sito raccogliamo il meglio delle nostre e vostre letture. Il libro vecchio o nuovo che ha animato le giornate di ognuno.

Scrivete le vostre recensioni a: redazione@bookavenue.it le pubblicheremo!

Se desiderate partecipare al nostro progetto leggete qui

Visualizza articoli ...
I più letti in Europa

I più letti in Europa (1)

I libri più venduti nei Paesi europei.

i dati sono aggiornati ogni settimana (se disponibili)

Fonti: El Pais, El Mundo(Spagna), Die Süddeutsche Zeitung, Die Welt (Germania), The Indipendent, The Guardian (Regno Unito) Le Monde, Le Figaro (Francia). Nielsen Bookscan Europe

Visualizza articoli ...
I più letti negli USA

I più letti negli USA (2)

Le classifiche dei libri più venduti negli Stati Uniti.

I dati sono aggiornati ogni settimana (se disponibili)

Fonti: Bookscan, New York Times, Washington Post

Visualizza articoli ...
Il libro più brutto del mondo

Il libro più brutto del mondo (13)

I libri peggiori secondo il Manduca-pensiero. Agli autori e ai loro editori diciamo: niente di personale e senza offesa: potevate scegliere di non pubblicarlo ma lo avete fatto lo stesso.

(a cura di Paola Manduca)

Visualizza articoli ...
Premiopoli

Premiopoli (107)

I partecipanti, i finalisti, i vincitori dei più importanti premi letterari italiani.
Visualizza articoli ...
Podcast

Podcast (89)

Podcast è la rubrica Libri & Musica curata da Francesca Schirone. Un viaggio intimo tra i suoi libri e i suoi dischi. Non solo da leggere quindi, ma anche da ascoltare.

se avete qualcosa da dire, ditelo a Francesca: redazione@bookavenue.it

Visualizza articoli ...
Cross selling

Cross selling (98)

Questa rubrica

I fatti, i numeri, i commenti e le testimonianze intorno al mestiere della libreria

Visualizza articoli ...
Diari di Bordo

Diari di Bordo (11)

Questa rubrica:
Avete un viaggio da fare? Lo avete già fatto?. Questo è il luogo dove i destini immaginari e quelli reali s' incontrano.
Il Booksandtrips di Bookavenue.

(a cura di Valeria Merlini)

scrivete a diari@bookavenue.it

Visualizza articoli ...
First Circle

First Circle (40)

Questa rubrica:
First Circle è dedicata principalmente agli autori poco conosciuti o esordienti. Quelli che aspirano a diventare tali, potranno essere dissuasi scrivendo a : firstcircle@bookavenue.it
Carla saprà, con competenza e nel limite del possibile, dirvi no. In fondo, escono già 60,000 titoli nel nostro Paese anche senza il vostro. Oppure si, visto che è importante dare spazio ai libri ben scritti a prescindere dalla notorietà o meno dell'autore.

(a cura di Carla Casazza)

Visualizza articoli ...
I più letti in Italia

I più letti in Italia (4)

Benvenuti nella sezione dedicata alla classifica secondo i dati di Demoskopea e Bookscan. La nostra classifica è frutto di una media tra le ultime rilevazioni settimanali della Gfk per 'Il Corriere della Sera', della Demoskopea per 'Tuttolibri' de 'La Stampa', di GfK Marketing Services per 'Il Giornale' e dell'Eurisko per 'La Repubblica'. Per questo motivo alcuni nostri dati potrebbero differire con quanto apparso sui giornali. I dati di Bookscan sono pubblicati solo se aggiornati alla settimana corrente.

Visualizza articoli ...
Elzeviri

Elzeviri (249)

Questa Rubrica.
I fatti, gli eventi, i nostri commenti, i nostri editoriali e le nostre opinioni

Aspettiamo anche i vostri contributi al nostro indirizzo di posta: redazione@bookavenue.it

Visualizza articoli ...
Piccoli lettori crescono

Piccoli lettori crescono (312)

In questa sezione sono raccolti tutti gli articoli della rubrica fino all'estate del 2017. La rubrica dedicata alla letterature tra le più apprezzate dei social, è diventata un nuovo sito con rubriche e sezioni del tutto indipendenti disponibili all'indirizzo:

https://bookavenuekids.blogspot.it/

dirige il nuovo sito Isabella Paglia, apprezzata e premiata autrice di libri per bambini e ragazzi pubblicati in Italia e all'estero, già capitana della rubrica e ora responsabile dei contenuti della nuova testata.

Visualizza articoli ...
ebook più venduti

ebook più venduti (3)

la nostra classifica degli ebook più venduti in italia.

La classifica si avvale di fonti diversi segnalate di volta in volta in testa all'articolo

Visualizza articoli ...
Giovedì, 07 Agosto 2008 14:12

Armi di distruzione di massa (vers.2)

foto autoreL'autore.
Bob Woodward è una leggenda del giornalismo americano; ha vinto pressoché ogni premio giornalistico statunitense, a cominciare dal Pulitzer, assegnato a lui e a Carl Bernstein per aver rivelato i retroscena dello scandalo Watergate che portò alle dimissioni il Presidente Richard Nixon. Ironia della sorte, perchè l'economia e gli asset aziendali in USA non guardano in faccia nessuno, a 65 anni Bob Woodward ha dovuto accettare, come 99 altri suoi colleghi del Washington Post coinvolti in una purga di bilancio aziendale, il pensionamento o, come si chiama nel linguaggio brutale delle aziende americane, il "buy out", l'acquisto e la risoluzione del suo contratto di lavoro. Tuttavia il suo rapporto di lavoro al Post era da diverso tempo "simbolico": guadagna molti milioni con i suoi libri e aveva da tempo conservato per puro affetto la sua scrivania al giornale per la modica cifra di diecimiladollari l'anno.
La sua uscita dal Washington Post è una porta che si chiude su un'era del giornalismo, che lui e Bernstein, complice il clima arroventato dei primi anni Settanta generarono il mito del "quarto potere". La tradizione del giornalismo investigativo non è finita, per fortuna, con la coppia dei due "ragazzi irresistibili", i trentenni che nel 1973 e '74 ascoltarono la "Gola Profonda" dell' Fbi e seguirono le briciole che lui faceva cadere fin dentro lo Studio Ovale di Richard Nixon.

Venerdì, 07 Novembre 2008 14:00

LLL Living Literary Legend

foto autoreL'autore.
Definito LLL Living Literary Legend, in occasione della celebrazione del suo 75mo compleanno, Philip Roth ha donato la sua vita alla scrittura. Considerato già un grande con i suoi racconti d'esordio Goodbay Columbus, Roth ha scritto moltissimo nella sua carriera differenziando tre aree distinte il suo lavoro. Quella famigliare e autobiografica (leggi Patrimonio, a proposito della morte di suo padre), ha indagato il tempo della società americana con grandissimi romanzi (la Pastolare: un vero capolavoro e gli altri due che seguono, La macchia umana, Ho sposato un comunista), consacrato con Il Lamento di Portnoy, una audace tragicommedia post rivoluzione sessuale, e la grande ironia di Zuckerman: il suo alter ego sulla carta con il quale si è divertito a raccontare molto della sua esistenza di scrittore cui ha dedicato alcuni libri fino al Fantasma esce di scena. Ha un bel caratteraccio: ne hanno fatto le spese i suoi intervistatori caduti nella trappola della retorica definendo i suoi romanzi come "letteratura ebraica", una soffocante distinzione che ha sempre irritato Roth non poco. Ha vinto praticamente tutto quello che c'è da vincere in campo letterario. E se non fosse per i pregiudizi intellettuali dell'Accademia di Svezia, avrebbe ben meritato il Nobel da diverso tempo e in specie quest'anno a vedere come è finita.

 

Lunedì, 04 Agosto 2014 05:57

Mamma e Babbo ai tempi della rivoluzione

foto autoreL'autrice.
Nafisi è figlia di Ahmad Nafisi, ex sindaco di Tehran, e Nezhat Nafisi, prima donna ad essere eletta al parlamento iraniano. Nasce in Iran nel dicembre del 1955. All'età di 13 anni viene mandata dai suoi genitori in Inghilterra per continuare gli studi. Porta a compimento i suoi studi superiori e universitari negli Stati Uniti, dove si laurea in letteratura inglese ed americana presso la University of Oklahoma. Nafisi ritorna in Iran nel 1979 divenendo Professoressa di Letteratuta Inglese presso l'Università Allameh Tabatabai di Tehran; incarico che terrà per 18 anni, eccetto che per il periodo 1981-1987, nel quale sarà espulsa per non aver rispettato le norme vigenti sull'abbigliamento. Nafisi attualmente è un Visiting Fellow e docente presso la School of Advanced International Studies della Johns Hopkins University.

Domenica, 02 Agosto 2009 17:59

Guardia di frontiera con dono e piedi lunghi

foto autoreL'autore.
Jim Lynch vive con sua moglie e la loro figlia a Olympia, Washington. Come giornalista ha ricevuto il Premio Mencken e il Livingstone come "giovane giornalista", e ha all'attivo alcuni altri riconoscimenti a livello nazionale. La sua prima opera "alta marea" ha vinto il Pacific Northwest Booksellers Award (il premio dei librai del nordovest).
Da adolescente è stato abbagliato dai turbolenti romanzi di Tom Robbins e Ken Kesey. Con il tempo al college ha capito che aavrebbe voluto scrivere romanzi.
Il primo vero lavoro di scrittura è stato come reporter in un villaggio di pescatori Alaska, ma in qualche modo ho trovato il modo di scrivere racconti su storie di posti di lavoro come Bellman, una guardia di sicurezza, un lavoratore del conservificio di salmoni e una cameriera al The Old Faithful Inn allo Yellowstone National Park.
Come molti scrittori, ha scritto le sue fiction al mattino prima del lavoro vero progetto dopo progetto, agente dopo agente, di rifiuto in rifiuto. Confessa la sua insoddisfazione di quel periodo ma anche la sua tenacia e perseveranza riscontrabile in quest'ultimo come nei precedenti protagonisti dei suoi libri.

Mercoledì, 04 Novembre 2009 17:34

Philip Roth, The humbling

foto autoreL'autore.
E' l'autore più amato dai moltissimi lettori della comunità che si stringe sotto il nome del nostro sito.

Il libro
Caro lettore, mi domando e ti domando: diremo mai basta ai libri di Roth? Diremo mai: fatela finita Nathan Zuckerman, Spielvogel, David Kepesh e Mickey Sabbath? Oppure continueremo a stare incollati alle pagine intorno a queste storie esasperate, e coinvolti dal destino degli eroi le cui vite e gli amori rispecchiano quelle del loro autore?

Roth mi ha abituato a queste storie estreme, come la soffocata miseria identificata da O. Spielvogel, lo psichiatra immaginario del, "Pene Perplesso," l'articolo con cui mi ha introdotto a suo tempo nella lettura del "Lamento di Portnoy." Una condizione caratterizzata dall'estremo desiderio sessuale con comportamenti compulsivi di Alex e il suo sentimento prevalente di vergogna e paura del castigo, in particolare sotto forma di castrazione. Ma, si sa: le possibilità e le permutazioni dell' onanismo sono illimitate. E che sono il filo conduttore di molti dei suoi romanzi.

Martedì, 04 Maggio 2010 17:23

Attilio Bolzoni, Parole d'onore

copertinaAttilio Bolzoni ha avuto un'intuizione di quelle che rischiano di non venire a chi a passato una vita in mezzo a questa gente. Gente di mafia da andare a scovare, seguire, raccontare ai lettori di un giornale. Quando sei costretto a raccontare le cose più chiare, le notizie, e a fare intuire la cosa più scura, il contesto.
Tra i milioni di pagine di ordinanze lette l'intuizione è stata di fermarsi sulle parole che quella gente dice quando si difende, quando dà un ordine, quando racconta di altri di quel mondo, sicari, mandanti, pentiti, capi dei capi.

Giovedì, 04 Giugno 2009 17:16

Enzo Bianchi, Il pane di ieri

Quando a Mantova al Festival della letteratura tenne un incontro pubblico, Enzo Bianchi, priore della comunità monastica di Bose, scelse di parlare del pane, frutto della terra e del lavoro dell'uomo. Natura e cultura. Parlò della forma del pane di una volta, grande e che durava giorni e che si tagliava quando tutti erano a tavola e si condivideva. Non come i micropanini di oggi, fatti per vite solitarie e sole.

Lunedì, 04 Maggio 2009 15:40

Stieg Larsson, la trilogia di Millenium

Autore svedese Larsson ha avuto una vita affascinante come quello di un qualsiasi romanzo fiction di buon carattere. Mikael Blomkvist, il protagonista di The Millennium Series, in realtà porta molte analogie del suo creatore.

Karl Stig-Erland Larsson è nato il 15 agosto 1954 nel Västerbotten, nel nord della Svezia. E' cresciuto in campagna con i suoi nonni fino alla morte di suo nonno nel 1962 (nonostante molte attività di ricerca, comprese alcune mail al suo editore, è tutto quello che abbiamo potuto sapere della sua infanzia).

 

 

Sostieni l'impegno di BookAvenue

BookAvenue ha aggiornato le privacy policy coerentemente ai dispositivi GDPR. Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies.

 

BookAvenue ha avviato una azione di crowdfunding a sostegno delle attività del sito. Desideriamo allargare la base di offerta media di BookAvenue con la nascita di YouBook, il canale video e con BARB la nostra rivista di culture letterarie interamente online. Il progetto lo raccontiamo in una pagina dedicata.