tu sei qui: Home Un libro per ogni segno Acquario
Acquario
Acquario

per i nati dal 21 Gennaio al 19 Febbraio

Giovedì, 21 Luglio 2011 13:29

Acquario, Luglio-Agosto 2011

In ogni cosa, caro Acquario, c’è il piano A, che è quello generalmente in corso, e il piano B, ossia la prospettiva di una soluzione, l’organizzazione di un piano di fuga, l’elaborazione, fattiva o fantasiosa, di un progetto di cambiamento. E quel che dovresti mettere in pratica, complice l’estate e le sue pause, è proprio questo: cercare di realizzare il piano B dentro quello A, facendo in modo di trovare il giusto compromesso. Spunti ne troverai in questo libro, che spiega a che punto siamo sul piano ambientale e che cosa possiamo ancora fare per salvare il Pianeta Terra.

Prepariamoci, Luca Mercalli

Cosa c’è di più bello che passeggiare d’estate tra aiuole e filari osservando le diverse verdure, alcune in fase di crescita, altre già mature, in una varietà di colori, forme, profumi veramente straordinaria? Questo è il bello dell’orto, la sua continua mutevolezza e diversità. E anche se non siete particolarmente inclini alla contemplazione, l’orto presenta un altro grande valore: una funzione didattica straordinaria per comprendere il funzionamento della vita sul pianeta Terra.

Domenica, 12 Giugno 2011 21:00

Acquario, Giugno 2011

Tra i segni più cool di tutto lo Zodiaco, ogni tanto ti fai prendere in modo ossessivo da ciò che è trendy e da ciò che non lo è. Ma i meccanismi della moda fanno leva proprio sull’insicurezza che generano bombardandoti di informazioni allo scopo di farti rimuovere che, se c’è un up-to-date, quello sei tu. E allora beccati di questo libro un passaggio meraviglioso relativo a una catena difficile da spezzare ma che, una volta messa a fuoco, ti illumina per sempre.

 

Libertà, Jonathan Franzen

Credo che l’iPod sia la vera faccia della politica repubblicana, e ritengo che l’industria musicale debba pronunciarsi con chiarezza, e diventare più attiva politicamente, e uscire allo scoperto e dirlo chiaro e tondo: noi fabbricanti di Chiclets non siamo interessati alla giustizia sociale, a ricevere notizie precise, obiettive e verificabili, alla dignità del lavoro, a un insieme coerente di ideali nazionali o alla saggezza. A noi interessa quello che NOI vogliamo ascoltare, e ignorare tutto il resto. Ci interessa prendere in giro quelli così maleducati da non voler essere cool come noi… Ci interessa persuadere bambini di dieci anni a spendere venticinque dollari per una piccola custodia in silicone per iPod, un prodotto molto cool realizzato da una consociata Apple al costo di trentanove centesimi.

Mercoledì, 04 Maggio 2011 18:02

Acquario, Maggio 2011

In attesa che arrivi il mare vero, il modo migliore di prepararsi è con l’avventura. Balene enormi, marinai da una gamba sola, e gamberi che scappano appena vedono essere umano. Quale modo migliore di uscire dal tuo acquario? Lascia le quattro pareti, che a forza di starci dentro sei spinto a muoverti ciclicamente su te stesso, e sostituiscile con l’acqua salata del mare infinito, a volte tempestoso ma sempre così avvolgente.

Il re del mare, Emilio Salgari

–       Dunque, si va avanti sì o no? Corpo di Giove! È impossibile che noi siamo caduti come tanti stupidi su un banco.


–       È impossibile avanzare, signor Yanez.
–

–       Che cos'è dunque che ci ha fermati?
–

–       Non lo sappiamo ancora.


–       Per Giove! Era ubriaco il pilota? Bella fama che si acquistano i malesi! Ed io che li avevo creduti, fino a stamane, i migliori marinai dei due mondi!


– Sambigliong, fa' spiegare dell'altra tela. Il vento è buono e chissà che non riusciamo a passare.
– Non faremo nulla, signor Yanez, perché la marea cala rapidamente.


– Che il diavolo si porti all'inferno quell'imbecille di pilota!

 

Lunedì, 04 Aprile 2011 17:24

Acquario, Aprile 2011

Cose belle ti stanno accadendo, e ti muovi leggero/o come non succedeva da un po’. Ti sorprendi a guardare gli altri che ti guardano ma una luce nuova ti segue e ti rende decisamente speciale. Assorbi e sprigiona, beati del tuo aspetto in questo specchio d’acqua magico e quando sei giù, rispolvera le sensazioni di questi giorni, sensazioni che sono lì, non possono andarsene, perché c’è sempre una fata, un angelo custode, uno spirito benigno, un’energia positiva che veglia su di te perché certe cose non muoiano mai.

I racconti delle fate, Charles Perrault e altri

Perché m’avete fatto nascere maiale? Non è ingiusto rimproverarmi di una cosa di cui non ho colpa?”

“Io non ti rimprovero”, disse la Regina intenerita, voglio solo farti presente che, se sposi una donna che non ti ama, sarai infelice e farai la sua tortura: se tu potessi capire quel che si soffre in queste unioni forzate, non vorresti certo correrne in rischio: non val meglio restarsene da soli in pace?” (Madame d’Aulnoy, “Il principe cinghiale”)

«InizioPrec.1234Succ.Fine»
Pagina 1 di 4


BookAvenue usa i cookies. 
Usando il sito ne consenti implicitamente l'utilizzo. 
Se desideri saperne di più, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies