tu sei qui: Home Premiopoli
Premiopoli
Premiopoli
I partecipanti, i finalisti, i vincitori dei più importanti premi letterari italiani.
Sabato, 09 Maggio 2009 09:45

Massimo Lugli, L'istinto del lupo

copertinaIl confine che separa le ville dei ricchi dai bivacchi dei senza tetto è sottile come la lama di un coltello. Da una parte, donne avvolte nel profumo francese, domestici in livrea e ragazze au pair che parlano tutte le lingue del mondo. Dall'atra, le mense di carità, i giacigli improvvisati nel freddo della notte, l'amore rubato alla disperazione quotidiana. A cavallo tra questi due mondi, la favola feroce del ragazzo che divenne Lupo è un treno che corre lungo scene di ordinaria violenza e struggente stupore; aggressioni, lotte, tradimenti, omicidi e vendette che, senza tregua, impongono al protagonista di fare la sua scelta e di affrontare la dura scuola della vita. Sullo sfondo di avventure nere e romantiche, le inquietudini della generazione degli anni Settanta, il furore politico e le battaglie a colpi di chiave inglese che anticipano i bagliori del terrorismo.

finalista premio strega 2009

Sabato, 13 Dicembre 2008 09:29

Stagione di premi. Premi di stagione

Pro captu lectoris habent sua fata libelli: se l’abbiamo trovata in latino, questa celeberrima citazione, potrebbe significare anche che i premi letterari esistono da tantissimo tempo: che un riconoscimento a opere o autori da parte di un collegio di lettori cosiddetti qualificati – giuria tecnica, si dice oggi – c’è dal tempo dei certamina classici o medievali. Ogni libro ha il suo destino, dunque, e la traduzione dell’incipit ci porta alla modernità, ai primi del Novecento, con le apparizioni dei grandi allori letterari tipo Nobel, Goncourt, Fémina, Pulitzer e così via.
In casa nostra: il Bagutta, dal 1926, nato quasi per gioco in una trattoria milanese da una pensata di Orio Vergani; il Viareggio, dal 1929, dall’omonima città versiliese; lo Strega, dal 1947, composto da ben quattrocento Amici della domenica; il Napoli, che coinvolge in dialogo intellettuale e culturale i Paesi che si affacciano sul mediterraneo; il Bancarella, dal 1953, dovuto alla tradizione degli erranti librai pontremolesi; il Campiello, dal 1963, indetto dalla Confindustria veneta, strutturato da dodici togati e trecento lettori a campione tra varie fasce sociali.

«InizioPrec.2122Succ.Fine»
Pagina 22 di 22


BookAvenue usa i cookies. 
Usando il sito ne consenti implicitamente l'utilizzo. 
Se desideri saperne di più, leggi la nostra politica di privacy sez.cookies